Accanto al marito nella prima tappa del tour asiatico (che durerà fino al 14 novembre, con tappe in Giappone, Corea del Sud, Cina, Vietnam e Filippine), dopo una sosta alle Hawaii per commemorare i caduti di Pearl Harbor, Melania Trump è atterrata a Tokyo. E anche nel Paese del Sol Levante il suo fascino e la sua eleganza non sono certi passati inosservati

Avvolta in un austero abito a kimono blu notte griffato Dior, Melania ha incontrato l'imperatrice Michiko al Palazzo Imperiale, per poi visitare gli alunni di una scuola elementare della capitale: ad accompagnarla, Akie Abe (moglie del Premier giapponese Shinzo Abe), con la quale la First Lady americana si è recata anche nella principale sede della catena di gioielli Mikimoto, nel quartiere di Ginza

Dopo il Giappone, la coppia presidenziale è arrivata in Corea del Sud, dove è stata accolta con tutti gli onori dal Presidente coreano Moon Jae-in e dalla moglie Kim Jung-Sook

Melania Trump, décolleté blu elettrico Louboutin e ampio soprabito (dell' atelier Del Pozo) color prugna dal taglio orientale strutturato, si è intrattenuta con la First Lady coreana, con la quale ha visitato gli slendidi giardini Nokjiwon di Seoul e fatto vista ad una scolaresca

Lasciata la Corea del Sud, la coppia presidenziale è arrivata in Cina: scesi dall'aereo mano nella mano, Donald e Melania Trump (come sempre elegantissima, in un cappotto nero Dolce e Gabbana stretto in vita) sono stati accompagnati dal presidente cinese Xi Jinping e dalla moglie Peng Liyuan in visita speciale alla Città Proibita, l’antico palazzo imperiale cinese.

Terminata la visita, Melania Trump, avvolta in uno splendido abito lungo di Dolce e Gabbana con ricami a fiori rosa su tessuto nero e maniche tre quarti, si è recata con la First Lady cinese in una scuola elementare di Pechino, dove è stata accolta festosamente dalle scolaresche

Ripercorriamo ora, attraverso i suoi look, le più significative tappe da First Lady di Melania.

Mentre la Casa Bianca viene addobbata per Halloween, Donald e Melania Trump hanno accolto i figli dei militari - e venti scolaresche provenienti da Maryland, Virginia e Columbia - per festeggiare l’evento più “terrificante” dell’anno.

Per l’occasione, la First Lady ha indossato un cappotto color cammello con scarpe coordinate. Un'eleganza sobria, meno appariscente del vestito bianco e rosso sfoggiato in occasoione dell'Hispanic Heritage Month e meno originale del tailleur gessato, di taglio maschile, che Melania ha scelto per accogliere alla Casa Bianca il Premier canadese Justin Trudeau

Sportivissima, con un look da Top Gun, in spolverino kaki, con tacco 12 sotto la pioggia in visita alle zone devastate dall'uragano Harvey. In tailleur rosso Dior per la visita parigina. Splendida, nell'abito blu cobalto, per il suo primo Independence day. Perfetta, nello spolverino verde smeraldo, al suo arrivo a Varsavia. Sorridente, nell'abito bianco con le frange indossato al concerto serale del G20 di Amburgo, Melania Trump è sicuramente una delle donne più ammirate (e criticate) del pianeta

Pochi giorni dopo le elezioni, Melania Trump ha affiancato il marito in un evento in stile campagna elettorale a Melbourne, in Florida. Impeccabile, nell' abito rosso con accessori coordinati, Melania è apparsa distesa e sorridente, è salita sul palco, ha preso la parola e - a sorpresa - la coppia presidenziale si è scambiata un bacio

Sceglianedo un altro look monocolore, la passione di Melania Trump per la tinta unita continua a essere il tratto distintivo della first lady americana in fatto di stile. Lady Trump aveva già scelto un tailleur total white a doppio petto, elegante e glamour per l'incontro con il Primo Ministro israeliano Nettanyau e sua moglie Sarah ricevuti alla Casa Bianca.

Melania era già riapparsa accanto al marito in occasione del gala annuale della Croce Rossa e al party organizzato per il Super Bowl 2017.

Bellissima in entrambe le occasioni, la First Lady fa immediatamente tendenza. E la scarpa senza tacco (indossata da Melania per accogliere il consorte all’ aeroporto di Palm Beach) diventa subito il "must" del momento. Cosa dire poi del pantalone bianco indossato per accogliere il premier giapponese a Palm Beach.

Non c'è che dire: che scelga il lungo elegante (come l' abito fucsia griffato Dior indossato al gala della Croce Rossa), l' abbinata casual jeans bianchi e maglioncino morbido (per guardare il Super Bowl in tv), le scarpe basse o le Louboutin da 12 centimetri, la ex modella slovena continua a rubare la scena al tycoon Donald Trump, al momento il più contestato Presidente americano.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti