La Guida suprema dell'Iran, l'ayatollah Ali Khamenei, in videoconferenza con il Parlamento di Teheran il 12 luglio 2020 (GettyImages).