Ancelotti frena Kakà e Honda è in pole

Milan sul giapponese che va in scadenza del 2014. Pronto un contratto i quattro anni

Il Milan sta virando decisamente sul giapponese Honda per affidargli il ruolo di trequartista alle spalle delle due punte nel 4-3-1-2 disegnato da Berlusconi e Allegri per la prossima stagione. La svolta dopo le parole di Carlo Ancelotti che, nel giorno della presentazione alla stampa di Madrid, ha frenato la partenza di Kakà: "Voglio vederlo allenarsi e poi decideremo". Parole che allontanano il ritorno al Milan e un'operazione comunque complicata dal punto di vista economico soprattutto per il valore dell'ingaggio del brasiliano.

Honda rappresenta una soluzione a costi contenuti. E' in scadenza di contratto nel 2014 e guadagna molto meno di Kakà (2,5-3 milioni al massimo). L'accordo di massima per le prossime quattro stagioni è già stato delineato e il cartellino potrà costare una cifra ragionevole. Molto meno di Diamanti sui cui rimane ancora la concorrenza della Juventus.

© Riproduzione Riservata

Commenti