17a giornata, top e flop: Mandzukic è rinato, follia di Felipe Melo
Getty Images
17a giornata, top e flop: Mandzukic è rinato, follia di Felipe Melo
Sport

17a giornata, top e flop: Mandzukic è rinato, follia di Felipe Melo

La punta bianconera non si ferma più, il centrocampista brasiliano dell'Inter mette nei guai i suoi: rigore provocato e cartellino rosso

Il campionato di serie A 2015/2016 diventa sempre più avvincente dopo il 17mo turno e la sconfitta a sorpresa dell'Inter che cade in casa contro la Lazio. Ne approfittano le inseguitrici, con Napoli e Fiorentina ora ad una sola lunghezza dalla vetta. Con la settima vittoria consecutiva la Juventus si porta a -3 dai nerazzurri mentre in coda l'unico punto è del Verona, 1-1 in casa con il Sassuolo, che non basta però a togliere i gialloblù dall'ultimo posto in graduatoria. Vuoi scoprire chi sono stati i migliori e peggiori di questo turno? Continua a cliccare...

Portieri

Top - Pepe Reina (Napoli) - Che partita per il portierone spagnolo! A Bergamo è determinante in due occasioni, nell'intervento in avvio su Maxi Moralez e sulla botta di Cigarini dalla distanza neutralizzata con una prodezza. Le certezze di Sarri passano anche per i suoi guantoni e per una solidità difensiva che in questo campionato ha pochi eguali.

Flop - Mattia Perin (Genoa) - Giornata no per i rossoblù che cadono anche a Roma e restano a quota 16 punti in classifica, solamente due sopra la zona calda. Non ha colpe sui gol ma una sua uscita sconsiderata rischia di mandare in gol Dzeko prima del salvataggio di Munoz.

Difensori

Top - Ignazio Abate (Milan) - A Frosinone è il migliore della difesa del Milan e dopo il gol di Ciofani (nato da un errore di Romagnoli in giornata no) la rimonta rossonera passa dalle sue giocate e dalle sue incursioni sulla destra. Firma la rete dell'1-1 rossonero che ridà morale alla squadra e dà il via alla rimonta.

Flop - Vangelis Moras (Verona) - Continua il periodo no per il centrale greco e per tutta la squadra gialloblù. Fatica a marcare, spesso lascia troppo spazio agli avversari e il feeling con il compagno di reparto Bianchetti mette i brividi. Salvarsi con una difesa così sarebbe più di un miracolo...

Centrocampisti

Top - David Ivan (Sampdoria) - La squadra di Montella torna alla vittoria e tra i migliori in campo c'è il centrocampista slovacco classe 1995 che segna anche il suo primo gol in serie A con un bellissimo pallonetto su Sorrentino in uscita. Leggero e versatile si sacrifica per tutto il match confermando ciò che di buono aveva già mostrato in questa prima parte di campionato.

Flop - Felipe Melo (Inter) - Che domenica da dimenticare per il centrocampista brasiliano. Sbaglia una quantità di passaggi imbarazzante e fin dai primi minuti si capisce che la sua foga agonistica è un problema per l'Inter. Provoca il rigore del 2-1 laziale con un'ingenuità ingiustificabile e poi si fa cacciare per un fallo sconsiderato su Biglia.

Attaccanti

Top - Mario Mandzukic (Juventus) - Prima doppietta in serie A per l'attaccante croato che sta lentamente conquistando tutti. Dopo un avvio difficile in un nuovo campionato l'ex punta del Bayern Monaco ha preso le misure della serie A scippando a Morata il posto da titolare e guadagnandosi tutta la fiducia dell'ambiente bianconero. Ritrovato.

Flop - Edin Dzeko (Roma) - Doveva essere una delle nuove stelle della serie A e si sta rivelando invece il suo flop più eclatante. L'attaccante bosniaco soffre il momento no della squadra e fatica a ritrovarsi nel credo tecnico di Garcia. Lontano dal gioco, spesso si ritrova a ricevere palla sulla fascia rimanendo così estraniato dal gioco. Sbaglia un gol clamoroso e come se non bastasse arriva anche l'espulsione. Peggio di così...

La flop 11 della 17a giornata (3-5-1)

Perin (Genoa)

Romagnoli (Milan), Munoz (Genoa), Moras (Verona), Diakité (Frosinone)

Felipe Melo (Inter), Pjanic (Roma), De Roon (Atalanta), Birsa (Chievo Verona), Laxaalt (Genoa)

Dzeko (Roma)

All: Stellone (Frosinone)

La top 11 della 17a giornata (3-4-3)

Reina (Napoli)

Abate (Milan), Florenzi (Roma), Hoedt (Lazio)

Ivan (Sampdoria), Wzsolek (Verona), Ilicic (Fiorentina), Biglia (Lazio)

Mandzukic (Juventus), Higuain (Napoli), Toni (Verona)

All: Pioli (Lazio)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti