wine&siena vino enogastronomia toscana
(iStock)
Italia

Wine&Siena apre le danze dei grandi eventi enogastronomici toscani

Da oggi, fino a lunedì, tanti eventi con oltre 600 vini da degustare e decine di prodotti della gastronomia nazionale.

Come ogni anno Wine&Siena, giunto alla sua nona edizione, dà inizio ad importanti appuntamenti toscani dedicati all’enogastronomia come Taste 3-5 Febbraio a Firenze e le varie anteprime dei grandi vini toscani, una su tutti l’anteprima del Vino Nobile di Montepulciano 10-12 Febbraio.

Wine&Siena dal 26 al 29 gennaio, si terrà di nuovo nelle splendide sale del Complesso Monumentale del Santa Maria della Scala ubicato nel cuore della città di Siena di fronte alla magnifica Cattedrale. Un percorso tra i migliori vini italiani, masterclass e talks che impregnerà tutta la città.

Nel ricco programma, oltre alle degustazioni di 600 vini e di decine di prodotti della gastronomia nazionale, le masterclass su Tocai, Brunello, vini della Val d’Orcia e vini in Anfora, ricoltivazione di un cru storico della Mosella - Verticale di Riesling Renano, Catwalk Champagne“ e Chianti Classico: microzone a confronto. E poi «I segreti dei dolci senesi», come riconoscere panforte e ricciarelli autentici dalle imitazioni nonché come scegliere i migliori abbinamenti con i vini Iniziative sulla distillazione del Moscato e sui segreti per riconoscere un olio di qualità, la premiazione del miglior ristorante «Tra Borghi e Cantine» e la Bottiglia della solidarietà.

Nei giorni dedicati alla rassegna, il patrimonio culturale si fonde con le migliori produzioni vinicole insignite del prestigioso «The WineHunter Award», ci sarà spazio per esplorare e raccontare le eccellenze enogastronomiche italiane. I prodotti provenienti da regioni uniche, cariche di identità e radicate nella tradizione, verranno esaltati e presentati con grande professionalità.

Primo giorno di Wine&Siena già sold out, con oltre 100 giornalisti accreditati, 600 etichette in degustazione, 60 prodotti alimentari.

Wine&Siena è uno dei momenti importanti di confronto e dibattito tra produttori, addetti ai lavori e appassionati di questo importante settore, l’enogastronomia, che rappresenta una bella percentuale del Pil italiano.

L’Italia con le sue 320 specialità Dop/Igp riconosciute a livello comunitario e 415 vini Doc/Docg, leader nel biologico con circa 86mila aziende agricole biologiche, 25mila agriturismi che tramandano le nostre tradizioni, ha un immenso patrimonio non solo artistico e culturale ma anche enogastronomico da promuovere e proteggere dai sempre maggiori attacchi di chi probabilmente non ha mai goduto di un buon bicchiere di vino in uno dei nostri splendidi borghi del Belpaese.

Il programma completo

Venerdì 26 gennaio

Wine&Siena iniziacon il convegno «DOP Economy tra crescita e futuro» organizzato da Banca Monte dei Paschi di Siena, su invito, nella sede storica di piazza Salimbeni. Alle 18 nella sala stampa della Fondazione Monte dei Paschi, a Palazzo Sansedoni, conferenza stampa di apertura Wine&Siena con brindisi. Alle 20, nel Palazzo Squarcialupi, Santa Maria della Scala, l’evento inaugurale dell’edizione 2024 Small Plates Dinner.

Sabato 27 gennaio

Dalle 11 alle 18 al Santa Maria della Scala, Palazzo Squarcialupi, i percorsi di degustazione dei prodotti enogastronomici con gli espositori Wine, Wine in Amphora, Food & Spirits, Extrawine e Consorzi, la Winehunter Area, con il banco di degustazione di vini selezionati The WineHunter Award.

Sempre sabato, porte aperte a Palazzo Sansedoni, Fondazione Monte dei Paschi di Siena, per due visite guidate su prenotazione (per un massimo di 30 persone a visita), una alle 12 e una alle 17, per prenotare scrivere a info@verniceprogetti.it entro le 12 di venerdì 26 gennaio. Ed ancora, sabato 27, apertura straordinaria e visite guidate del Museo delle Biccherne Archivio di Stato di Siena, Banchi di sotto 52, visite libere dalle 10 alle 13 con ingresso alle 10 ed alle 11:30, visite guidate alle 12 con prenotazione as-si.comunicazione@cultura.gov.it.

Al Santa Maria della Scala, ma nella Sala San Ansano, The WineHunter Talks: dalle 12 alle 13, in presenza e live streaming, presentazione Merano InterwineFestival China a cura di China Link e The WineHunter; dalle 15 alle 16, Distillando Moscato in Italia a cura di Marcello Vecchio - ANAG.

The WineHunter Masterclasses - Grand Hotel Continental - Starshotel Collezione, dalle 11.30 alle 12.30 la prima masterclass «Tocai… Il vino che cambia nome ma non perde la sua identità», con Marcello Vagini, delegato AIS Siena; dalle 14 alle 15.30 «Un viaggio dal Piemonte all’Alto Adige, con Paola Castellani, Fisar assapora le differenti armonie evolutive»; dalle 16.30 alle 17.30 «Arte in Anfora: segreti e meraviglie del vino nella storia verso il futuro» con Helmuth Köcher - The WineHunter.

Domenica 28 gennaio

Dalle 11 alle 18 al Santa Maria della Scala, Palazzo Squarcialupi, continua la degustazione dei prodotti enogastronomici con gli Espositori Wine, Wine in Amphora, Food & Spirits, Extrawine, Consorzi. Ci sarà di nuovo la Winehunter Area, banco di degustazione con vini selezionati The WineHunter Award. Per The WineHunter Talks, Sala San Ansano, Santa Maria della Scala, dalle 10 alle 10.40 Anfora a cura di AICOO; dalle 16 alle 17 «Impariamo a riconoscere l’Olio di Oliva di Qualità» a cura di AICOO.

The WineHunter Masterclasses - Grand Hotel Continental - Starhotels Collezioni dalle 11.30 alle 12.30 «Bolle d’Italia: un viaggio sensoriale tra le eccellenze delle bollicine italiane», dalle 14 alle 15 «Sotto i cieli di Val d’Orcia: tesori vinicoli tra colline incantevoli e tradizioni autentiche» con Paolo Cepollaro, delegato Fis, dalle 16.30 alle 17.30 «Sinfonia di terroir: Brunello di Montalcino - L’arte di un Rosso Inconfondibile» a cura di Vito Lacerenza, Slow Food e Slow Wine.

Lunedì 29 gennaio

Dalle 11 alle 18 Santa Maria della Scala, Palazzo Squarcialupi, degustazione di prodotti enogastronomici nella giornata dedicata agli operatori del turismo, della somministrazione, del settore ricettivo e della stampa.

Torna l’apertura straordinaria e le visite guidate del Museo delle Biccherne Archivio di Stato di Siena, apertura per visite libere dalle 10 alle 13 con ingresso alle 10 ed alle 11:30, visite guidate alle 12 con prenotazione as-si.comunicazione@cultura.gov.it. L'ingresso è consentito ad un massimo 20 persone per ciascun ingresso e visita con priorità ai possessori di braccialetto Wine&Siena.

The WineHunter Talks, Sala San Ansano, Santa Maria della Scala alle 11.30, si terrà la premiazione del ristorante vincitore della V edizione di «Tra Borghi e Cantine. Dove la tradizione incontra il gusto» con Confcommercio Siena; alle 15.30, nella Sala San Ansano, la conferenza stampa di chiusura della nona edizione di Wine&Siena 2024. Nell’occasione saranno presentate le bottiglie donate a QuaVio. L’associazione di assistenza ai malati oncologici ha infatti chiesto ai produttori di donare una loro bottiglia da utilizzare.

I più letti