Calciomercato

Leonardo e l'idea di scippare Tonali alla Serie A (come Verratti)

Cellino tiene duro sul talento del Brescia ma il brasiliano sogna di portarlo al Psg strappandolo alle big come fece col pescarese nel 2012

sandro tonali brescia nazionale

Parametro Zero

-

Leonardo sta cercando di strappare il talento di Sandro Tonali dal Brescia e dalla Serie A con un'operazione che ricorda quella fatta nel 2012 con Verratti. L'ex direttore tecnico del Milan, passato direttamente da Milanello alla guida del Psg, ha da tempo messo gli occhi sul classe 2000 che nella passata stagione ha trascinato il Brescia alla promozione nella massima serie.

Un gioiello sbarcato anche in nazionale e sul quale ragionano anche i top club italiani a partire dalla Juventus (ma non solo). Leonardo sta cercando di mettere in piedi un blitz che tagli fuori la Serie A portando in anticipo a Parigi Tonali. Accadde lo stesso nell'estate del 2012 quando Verratti era indirizzato verso la Juventus fino all'intervento del Psg con un'offerta - allora monstre - da 12 milioni di euro.

La differenza a sette anni di distanza è nella valutazione di Tonali che per il presidente del Brescia Cellino costa, già oggi, non meno di 30 milioni di euro. Una montagna di soldi per un ragazzo che non ha ancora una presenza in Serie A. Le big italiane si sono per il momento fermate, il Psg ci pensa. Non è detto che Leonardo abbia in mano l'assegno per convincere Cellino subito, però il pericolo per il calcio italiano è concreto.

© Riproduzione Riservata

Commenti