EuroMilan, rabbia e beffa finale

Kakà e Poli fermati dai pali. Rigore negato e l'Atletico passa nel finale con il solito Diego Costa. Qualificazione compromessa anche se a Madrid...

Il fermo immagine Sky del contatto su Poli

Giovanni Capuano

-

L'effetto della musichetta della Champions sul Milan di Seedorf dura tanto ma non abbastanza per evitare la beffa finale e una sconfitta che sarà durissima ribaltare nel ritorno a Madrid, quando per passare il turno servirà una vittoria segnando almeno due reti. Tanto, forse troppo per questo Milan castigato dall'unica distrazione difensiva di una partita giocata a tratti bene e con grande attenzione. Solo uno strepitoso Courtois (e molta sfortuna) hanno impedito a Kakà e compagni di segnare quel gol che avrebbe dato un significato diverso alla sfida di San Siro è soprattutto al ritorno del Vicente Calderon. Invece è finita 0-1 e ora sarà durissima, anche se la certezza è che il Milan ha qualche freccia nel suo arco.
Primo tempo da vecchio Milan. Attento in difesa, accorto tatticamente e molto meno sbilanciato di quello fin qui proposto da Seedorf. Saranno stati gli infortuni e le squalifiche, ma il modulo proposto è più simile al 4-3-3 con Poli vicino alla coppia Essien-De Jong e Taarabt molto basso, che al tradizionale 4-2-3-1. La fase di studio dura poco, poi in 200 secondi matura la svolta (mancata) dell'incontro con la traversa di Kakà e il palo di Poli. In entrambe le occasioni è monumentale Courtois, portiere belga classe '92 che è già tra i migliori al mondo. Milan sfortunato e poi anche penalizzato da una non chiamata di Proenca (non sufficiente) che nega un rigore a Poli.
La ripresa fila via meno intensa. L'Atletico si prende il centro del campo e a tratti riesce anche a essere pericoloso dalle parti di Abbiati. Seedorf non può nemmeno pensare di tentare con le due punte perché Balotelli cade male su una spalla ed è costretto ad abbandonare il campo. Finisce con gli spagnoli in crescendo e i rossoneri apparentemente stanchi fino al colpo di testa svirgolato di Abate che lascia a Diego Costa il compito di eseguire la sentenza a due passi da Abbiati incolpevole. Capocciata e rete: la qualificazione passa da un miracolo.

MILAN-ATLETICO MADRID 0-1 (Proenca)

Grande atmosfera a San Siro, che si presenta con 70mila spettatori e il clima delle grandissime occasioni. Prima del via c'è stato il giro d'onore della Primavera di Pippo Inzaghi che ha mostrato ai tifosi il Trofeo Coppa Carnevale appena vinto a Viareggio.

5' primo tempo - Milan piazzato con una specie di 4-3-3, Kakà e Taarabt larghi e Poli che si abbassa sulla linea di Essien e De Jong. Molto attento anche Taarabt, così che davanti restano quasi solo Kakà e Balotelli.

7' primo tempo - Contatto tra Bonera e Raul Garcia all'interno dell'area di rigore. L'attaccante vola via sul cross di Juanfran e Bonera cade. Entrambi si trattengono

15' primo tempo - Traversa di Kakà con leggera deviazione di Courtois. Il tiro a girare del brasiliano era indirizzato sotto l'incrocio dei pali. Straordinario il portiere belga

18' primo tempo - Palo di Poli con colpo di testa su cross di Taarabt. Strepitoso Courtois che devia sul palo

19' primo tempo - Durissima entrata di Insua su De Sciglio. Si scatena la rabbia dei giocatori del Milan che vanno a caccia di Insua per vendicarsi. Proenca fatica a placare gli animi e ammonisce Insua. Pochi istanti prima entrata da dietro di Arda Turan su De Jong

22' primo tempo - Sgambetto di Godin ai danni di Balotelli che vola a terra. Proenca fischia fallo ma grazia il difensore dell'Atletico che meritava il giallo.

26' primo tempo - Fuori De Sciglio che non si è ripreso dall'intervento di Insua. Dentro Abate

31' primo tempo - Destro di Kak che sfiora la traversa a Courtois battuto

36' primo tempo - Chiusura provvidenziale di Abate che anticipa Diego Costa a due passi dalla linea di porta e mette in angolo. Primo break dell'Atletico che sta soffrendo un ottimo Milan

37' primo tempo - Rigore negato al Milan: Poli messo a terra in area di rigore mentre cerca di arrivare su un cross di Abate. Il difensore lo tocca gamba contro gamba da dietro L'intervento è in ritardo e ostacola il centrocampista del Milan

Rigore-Poli.jpg

41' primo tempo - Ammonito Suarez che sgambetta Balotelli al limite dell'area di rigore

6' secondo tempo - Rovesciata di Diego Costa su traversone dalla trequarti. Palla alta

15' secondo tempo - Destro di Kakà dal limite del'area di rigore. Largo di poco. Ripresa poco divertente sinora

16' secondo tempo - Ammonito Bonera per fallo da dietro. Corretto

23' secondo tempo - Raul Garcia solo davanti ad Abbiati ma era in fuorigioco, correttamente segnalato

25' secondo tempo - Ammonito Diego Costa per fallo su Balotelli. Corretto

29' secondo tempo - Fuori Arda Turan e dentro Rodriguez nell'Atletico Madrid.

32' secondo tempo - Balotelli fuori per infortunio alla spalla. Dentro Pazzini

38' secondo tempo - Atletico in vantaggio con Diego Costa di testa. Disattenzione della difesa che lascia l'attaccante più pericoloso libero di colpire a due passi da Abbiati: è stato Abate a mancare il rinvio di testa servendo il brasiliano. Colpo durissimo per il Milan che stava calando ma non merita di certo la sconfitta.

42' secondo tempo - Gran tiro di Rami su punizione: palo sfiorato

46' secondo tempo - Ammonito Rami per fallo su Diego Costa

48' secondo tempo - Ammonito Adrian Lopez

 
© Riproduzione Riservata

Commenti