Tutto su Anthony Réveillere, nuovo rinforzo del Napoli
Tutto su Anthony Réveillere, nuovo rinforzo del Napoli
Sport

Tutto su Anthony Réveillere, nuovo rinforzo del Napoli

Il giocatore è già in Italia. Visite mediche sostenute, si attende l'ufficialità per il tesseramento. A settembre era stato ad un passo dal Marsiglia

L'emergenza terzini a Napoli porta un volto nuovo agli ordini di Rafa Benitez. Si tratta di Anthony Réveillere, terzino francese classe 1979 che nelle ultime dieci stagioni ha militato in Ligue 1 con il Lione. Un'istituzione del club da cui si è svincolato la scorsa estate, restando senza squadra nonostante le 286 presenze e i 3 gol nella terza città più grande di Francia dopo Parigi e Marsiglia. Diventato professionista nel 1998 con la maglia del Rennes è stato uno dei terzini più talentuosi del calcio transalpino contemporaneo al punto che nel 2003 il Valencia lo ha portato nella Liga dove ha raccolto 18 presenze con un gol. La sua storia spagnola dura poco e già nell'anno seguente sceglie di tornare in patria a Lione. Réveillere diventa una bandiera del club con cui vince 5 Ligue 1, 5 supercoppe di Francia e 2 coppe di Francia.

In dieci anni si è sempre ritagliato uno spazio indispensabile nello scacchiere dell'Olympique Lyonnais e anche nella scorsa stagione sono state 37 le sue apparizioni con il Lione di cui 27 in campionato. Terzino destro e destro naturale, Réveillere ha fatto tutta la trafila delle nazionali giovanili francesi contando anche 20 presenze con la nazionale A dove ha esordito nel 2003 agli ordini di Jacques Santini. Lo scorso settembre l'Olympique Marsiglia era stato ad un passo dal suo ingaggio ma l'entourage del giocatore chiedeva due anni di contratto mentre il club offriva solamente un accordo fino a giugno 2014. Con il Napoli si è raggiunto un accordo fino a giugno 2014 e sulla scelta del giocatore ha pesato soprattutto la volontà di cimentarsi in un campionato come la serie A facendo parte di un progetto tecnico importante come quello a cui fa capo Rafa Benitez. 

val_emb8.jpg

L'evoluzione del valore di mercato di Réveillere 

Il valore di Réveillere è stato valutato intorno ai 750 mila euro, cifra ben lontana dagli 8,5 milioni con cui era stato valutato nel 2005, il suo anno migliore dove si era consacrato in Ligue 1 vincendo campionato e supercoppa e anche in nazionale. Alto poco più di 1,80 metri è affidabile dal punto di vista della resistenza e in carriera ha subito un solo grave infortunio nel 2008 con la rottura del legamento crociato del ginocchio destro. Il Napoli aspetta il via libera del presidente De Laurentiis ma il giocatore ha già sostenuto le visite mediche a Villa Stuart. L'ufficialità sul suo ingaggio sarà presa nella giornata di domani e non è escluso che il terzino francese possa esordire già nella sfida di Torino contro la Juventus. L'acquisto è stato reso necessario dalla sequenza di infortuni che hanno colpito i terzini partenopei, ultimo nell'ordine quello a Mesto che starà fuori dai campi da gioco per oltre quattro mesi. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti