#PrayForLondon, la solidarietà dei social network dopo gli attacchi a Londra
Instagram
#PrayForLondon, la solidarietà dei social network dopo gli attacchi a Londra
Società

#PrayForLondon, la solidarietà dei social network dopo gli attacchi a Londra

David Beckham, J.K. Rowling, Stella McCartney sono in testa al popolo della Rete che si stringe intorno alla capitale inglese

"Fiero della mia città"; "Ne usciremo più forti di prima", "Bisogna essere i più forti quando si viene feriti". Sono alcuni dei commenti social che arrivano all'indomani degli attacchi di Londra in cui 4 persone sono morte e 36 sono rimaste ferite.

LEGGI ANCHE: "Londra, cosa sappiamo dell'attentatore"

LEGGI ANCHE: "Le vittime dell'attacco"

A scriverli sono stati nomi noti dal passaporto britannico del calibro di David Beckham, Mel B, Stella McCartney e la scrittrice J.K. Rowling, tra le prime a retwittare la notizia dell'attacco al Parlamento e al ponte di Westminster.

Accanto ai vip sono migliaia le persone comuni che non si vogliono arrendere alla logica del terrore e che oggi alzano la testa e ritornano alla frenetiva routine della city senza farsi scoraggiare.

Twitter
#PrayForLondon, la solidarietà dei social network dopo gli attacchi a Londra - J.K. Rowling
Ti potrebbe piacere anche

I più letti