Barbara Massaro

-

Fanno parte di un gruppo internazionale che si chiama Bearded Villains e che rivendica il diritto di essere uomini barbuti di carattere che si battono a favore delle donne, contro l'omofobia e il razzismo.

La compagine svedese dei Villains, una trentina di persone in tutto, si trovava in gita presso le rovine del castello Brahehus con tanto di vessillo originale del gruppo.

Una bandiera nera con scritte bianche.

Stemma tristemente simile a quello dell'Isis tanto che alcuni turisti hanno chiamato la polizia chiedendo con urgenza l'intervento delle forze dell'ordine per la sospetta presenza di terroristi.

I poliziotti si sono precipitati sul posto, ma lì hanno solo trovato i barbuti hipster che poi, tramite la pagina Facebook di Andreas Frannson hanno raccontato la vicenda. "Ci siamo fatti una risata con i poliziotti che avevano dovuto rispondere alla chiamata - ha commentato l'uomo - presto si sono accorti che non eravamo terroristi, nel bel mezzo del nulla, vestiti in modo formale, abbracciandoci e ridendo. Gli agenti si sono resi conto che eravamo solo straordinari, amorevoli e fantastici fratelli barbuti".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La Barbie hypster che si fa beffa della Instagram mania

Ecco come diventare una web star... Di plastica

Commenti