Kate, l'erede al trono e i bookmaker

Secondo i royal watcher la duchessa di Cambridge avrebbe commesso un grave errore lasciando trapelare il sesso del bambino che porta in grembo. Le scommesse sono a rischio e i sudditi non più così contenti

La duchessa di Cambridge abbraccia l'orsacchiotto regalatole da una signora tra la folla accorsa a salutarla

Alessia Sironi

-

Kate, l’elegante, raffinata e sempre perfetta Duchessa di Cambridge questa volta ha commesso un grande errore. A big, huge mistake!, spiega uno dei più influenti royal watcher, un veterano, uno che fin dai tempi di Diana ne ha viste di gaffe fatte dai membri della Famiglia Reale. Principe Filippo in testa. Ma questo sbaglio commesso dalla tanto amata Katherine proprio non è andato giù né a Sua Maestà la Regina Elisabetta, né al Principe Carlo e agli innumerevoli consulenti che si occupano ogni giorno di tenere alto il buon nome della Monarchia. E, in fondo, neanche ai sudditi.

“Alcune volte”, spiega l’esperto che vuole restare naturalmente anonimo, “è molto più grave una gaffe come quella fatta pochi giorni fa dalla Duchessa, che tutte le bravate dello scapestrato Principino Harry che, benché ne faccia sempre una più del diavolo, al popolo britannico sta molto simpatico tanto che, in un recente sondaggio, è risultato essere, ovviamente dopo la Regina, il membro più piacevole della Famiglia e quello con cui trascorrerebbero volentieri una giornata”. Il royal watcher fa riferimento al fatto che poco meno di una settimana fa, in occasione della visita al Grimsby Fishing Heritage Centre, l’ex signorina Middleton, ha accettato di buon grado il regalo di una signora che le ha donato un orsetto di peluche. Nel prenderlo la Duchessa ha detto: " I will take that for my dou...." lasciando quindi palesemente intendere il sesso del futuro erede al trono.

Cosa c’è di male nel rivelare al mondo intero se si aspetta un maschio oppure una femminuccia, direte voi. Beh, in questo caso, a quanto pare, si tratterebbe di un pesante sbaglio con gravi conseguenze, come spiega l’esperto: “A noi inglesi piace scommettere. Lo facciamo un po’ su tutto, dal colore dell’abito che indosserà la Regina uscita dall’ospedale a quante volpi riuscirà a prendere Filippo, dalla durata del matrimonio di Carlo e Camilla a quante fidanzate cambierà Harry prima di convolare a giuste nozze. Non appena saputo della gravidanza dei duchi di Cambridge il Paese intero è andato in visibilio e i bookmaker si sono scatenati: la femmina era data a 1,91 contro il maschio a 2,00. I capelli castani come la mamma  erano dati a 2,62 e il peso (poco più di 3 kg) a 3,00. Quasi sicuramente Kate si sottoporrà al cesareo (a 1,67 contro il parto naturale a 2,10) e il travaglio durerà meno di 6 ore (a 5,50). E così via. Non esiste nulla su cui non si possa scommettere. Ma ora “Kate la perfettina” ci ha tolto questo piacere”. E con esso anche parecchio denaro.

Insomma, tutti morivano dalla voglia di sapere se la Royal Couple aspettava un maschio o una femmina ma, ora che è quasi certo sia una bambina ad arrivare in casa Windsor,  ci si chiede se non fosse stato più elettrizzante aspettare il nono mese e il tanto atteso annuncio della Sovrana. E ci si interroga: “Dopo tutto, non è quello che vuole la tradizione?”

© Riproduzione Riservata

Commenti