Nazioni Unite: i motivi per cui sono ancora indispensabili
Ansa
Nazioni Unite: i motivi per cui sono ancora indispensabili
News

Nazioni Unite: i motivi per cui sono ancora indispensabili

Dall'aiuto ai profughi alla lotta alla fame, dalla prevenzione delle guerre ai tribunali internazionali: ecco perché è bene tenerci stretti l'Onu

Sono ancora utili le Nazioni Unite?

L'assemblea delle Nazioni Unite Ansa / Andrew Gombert

L'Assemblea generale ha visto i grandi della Terra sfilare sul palco della grande sala del Palazzo di Vetro di New York per gli annuali discorsi.

Barack Obama, Vladimir Putin (assente negli anni precedenti), Papa Francesco e decine di altri capi di stato e di governo hanno detto la loro sullo stato del pianeta e delle relazioni tra nazioni.

Spesso il dialogo è proficuo, spesso invece è solo formale: serve a esprimere le proprie posizioni e non a cercare una mediazione con quelle degli altri.

Organismo elefantiaco e obsoleto, strumento di governo mondiale (spesso) inutile, l'Onu ha invece ragione d'esistere. Questi i motivi per cui le Nazioni Unite sono ancora indispensabili

Profughi e affamati

Il Palazzo di Vetro dell'Onu a New York Ansa Riccardo Chioni

Fin dalla sua nascita nel 1945, le Nazioni Unite hanno avuto un compito primario: intervenire nelle grandi emergenze mondiali. Guerre o carestie, ondate di profughi o disastri naturali; le agenzie dell'Onu hanno lavorato con migliaia di funzionari, molti dei quali hanno perso la vita durante questo servizio.

Se non ci fossero le Nazioni Unite, per esempio, 80 milioni di persone non verrebbero sfamate ogni anno a livello planetario; 2 miliardi e mezzo di persone non avrebbero avuto accesso all'acqua; 400 milioni di bambini non sarebbero stati vaccinati; 150 milioni di persone non si sarebbero salvate da epidemie. E poi ci sono i profughi. L'alto Commissariato si occupa di dare aiuto a 12 milioni di rifugiati nel mondo.

Sono numeri importanti.

È vero che spesso la burocrazia delle nazioni e dell'Onu rendono più difficile il lavoro di dare aiuto ai bisognosi in giro per il mondo, ma è soprattutto vero che senza le Nazioni Unite milioni di persone avrebbero avuto un destino peggiore.

Le guerre

La bandiera dell'Onu Ansa Joseph Baracck

Le guerre dell'Onu, quelle fatte e quelle evitate.

Questo è forse il capitolo più delicato. Molti conflitti sono stati fatti dopo il via libera del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Altri, già iniziati, sono stati avvallati da risoluzioni delle Nazioni Unite.

Motivi ideali si sono sempre mischiati a interessi nazionali. Il dibattito è aperto da tempo.

Ed è sempre attuale. Quando serve, l'Onu viene invocato. Quando è un ostacolo, viene ignorato.

Comunque sia, molte guerre, molte vittime sarebbero state evitate se l'Onu fosse intervenuto con forze di interposizioni prima e non dopo lo scoppio e (o) la fine di quel conflitto.

È il caso del genocidio del Ruanda, o del massacro di Srebrenica. Un governo mondiale basato sul bilancio degli equilibri e dell'uso della diplomazia rimanse sempre l'obiettivo ideale delle Nazioni Unite. Ed è proprio questo obiettivo ideale che rende l'Onu ancora così importante, se non indispensabile. Se non ci fosse, non ci sarebbe neppure quell'ideale.

La giustizia

L'assemblea dell'Onu Ansa

Le guerre producono crimini e criminali e l'Onu li perseguita. Non sempre però, visto che troppo spesso vincono i rapporti di forza tra le nazioni e non gli ideali di giustizia, ma il fatto stesso che esista il tribunale internazionale è un passo in avanti della nostra civiltà, oltre che a essere un piccolo grande deterrente per quanto riguarda i crimini contro le popolazioni.

Un esempio: molti dei protagonisti delle atrocità nella ex Jugoslavia sono stati arrestati e sono finiti alla sbarra all'Aja. Molti di loro sono stati giudicati colpevoli e sono stati condannati.

La stessa cosa è accaduta a Charles Taylor, l'ex presidente liberiano. Il fatto è che sono molti i nomi che mancano alla lista ideale di criminali da processare. Ma non è detto che grazie all'azione dell'Onu e ai cambiamenti dei rapporti politici, alcuni di questi, alla fine, non vengano presi. Se non ci fosse l'Onu non ci sarebbe alcun tribunale internazionale legittimato a procedere contro di loro.

Alla fine, le Nazioni Unite non sono necessarie solo per quello che fanno, ma anche per quello che dovrebbero fare. Il sogno di un pacifico governo del mondo è un sogno indispensabile per milioni di persone. Adesso e nel futuro.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti