Esteri

Tunisia, il bilancio (provvisorio) della strage

Ventitrè morti e nove persone arrestate. Resi noti i nomi dei due attentatori uccisi

Up to 19 reported killed as militants attack museum near Tunisian Parliament

Redazione

-

Seppure in un contesto di perdurante inspiegabile difficoltà nel reperire informazioni ufficiali, certe e aggiornate, è possibile - a 28 ore dalla strage - compilare un primo bilancio. Partiamo dalle vittime, la cui conta è salita a 23, tra cui 18 stranieri, 3 tunisini e 2 terroristi, Yassine Laabidi, già noto ai servizi tunisini, e Jabeur Khachnaoui, che risultava scomparso da tre mesi e aveva recentemente contattato i genitori con una scheda telefonica irachena.

Entrambi indossavano cinture esplosive e avevano in dotazione armi molto avanzate.

Oltre a questi ultimi, sarebbero in tutto nove i presunti attentatori arrestati e interrogate dalle forze di sicurezza tunisine, mentre un altro è ancora ricercato.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Tunisia, la minaccia jihadista sulla svolta laica di dicembre 2014

Il paese che ha inaugurato la stagione delle rivolte arabe, ha vissuto alla fine dello scorso anno la vittoria di Essebs e la nuova costituzione

Tunisia, la strage al museo del Bardo

La cronaca, le immagini e le analisi dell'assalto terroristico nel cuore della capitale tunisina

Tunisia, le vittime piemontesi

Due dei quattro italiani morti nella strage di ieri arrivavano da Torino e partecipavano a una crociera

Gli attacchi terroristici in Tunisia nel 2015

Per inquadrare l’assalto al Museo del Bardo, è opportuno rileggere i principali fatti verificatisi nel Paese dall’inizio dell'anno: ecco la timeline

Commenti