Chiara Degl'Innocenti

-

Forse il nome ai più dirà poco, ma tanto è stato scritto di Hyon Song-wol, la leader del gruppo pop nordcoreano Moranbong, anche in modo del tutto fantasioso. A partire dal fatto che sia stata una delle amanti dell’odierno dittatore della Corea del NordKim Jong-un, e che a causa di pesanti accuse legate alla pornografia sia stata giustiziata da un plotone di esecuzione (come del resto avevamo scritto anche noi).

Chi è Hyon Song-wol

Oggetto da anni di speculazioni, di sicuro Hyon Song-wol, 33 anni, è viva, libera e ha un peso politico non indifferente, anche se per un certo periodo era scomparsa dalla scena pubblica.

Tornata a far parlare di sé agli incontri bilaterali tra le due Coree è stata accolta da raffiche di flash e tentativi di interviste mentre scendeva dal pullman, poi dal treno, che l’ha portata da Pyongyang a Seul fino a Gangneung insieme ai sei della delegazione nordcoreana. Vestita di nero, con un cappotto dal collo di pelliccia, gonna scura al ginocchio e stivaletti dal tacco alto, è apparsa calma e sicura.

A capo della Moranbong Band, il popolarissimo gruppo musicale di ragazze voluto da giovane Kim, secondo l’agenzia di intelligence del Sud, sarebbe stata sentimentalmente coinvolta con il giovane dittatore nel 2002, quando i due erano ancora adolescenti, dopo il ritorno dell’attuale leader dai suoi studi in Svizzera.

Una relazione, sempre negata dal regime, apparentemente durata fino all’intromissione da parte di Kim Jong-il che la fece interrompere obbligando la ragazza a sposare un ufficiale dell'esercito da cui poi ha avuto poi figlio.

Ritornata alla ribalta all'inizio del 2012, per la celebrazione della Giornata internazionale della donna a Pyongyang, la cantante delle Morabong avrebbe avuto momenti difficili, almeno secondo voci. Un anno dopo il grande successo, 11 artisti nordcoreani a lei vicini sarebbero stati giustiziati e per il quotidiano della Corea del Sud, Chosun Ilbo, Hyon avrebbe fatto parte del gruppo arrestato e giustiziato nell’agosto 2013 per aver violato le leggi nazionali sulla pornografia.

Il ruolo di Ri Sol-ju, la moglie del dittatore

Per il Telegraph Ri Sol-ju, moglie di Kim Jong-un, si sarebbe sempre opposta all’ascesa di Hyon, ma ciò non le sarebbe valso a molto. Tra la fine del 2013 e il 2014 la cantante è stata infatti fotografata con i gradi di colonnello dell'esercito mentre ringraziava Kim per la "grande fiducia e cura affettuosa" nel promuovere l’arte del canto. E questo è un fatto.

In ottobre, Hyon veniva eletta membro del comitato centrale del partito dei Lavoratori. E questo è un altro fatto ancora.

Ecco perché il peso politico della leader della band è importante. Oggi lei è la donna che ha potuto discutere e trattare, insieme agli altri sei funzionari nordcoreani della delegazione, direttamente con il Comitato olimpico internazionale che ha permesso a 22 atleti del Nord di prendere parte alle Olimpiadi e ha dato il via libera alla Morabong band di potersi esibire in due performance, una a Pyeongchang e l'altra a Gangneung, dove avrà luogo una parte dei giochi.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Come la Corea del Nord riesce ad avere il petrolio nonostante le sanzioni

Pyongyang aggira tutti i controlli grazie al contrabbando in alto mare

Come gli Usa si preparano alla guerra con la Corea del Nord

Quando e se la diplomazia fallisce. Le nuove esercitazioni anti-Kim Jong-un degli Stati Uniti

Le bellezze della Corea del Nord alle Olimpiadi invernali

Sono giovani e di bell'aspetto. Sono le cheerleader e le musiciste della band militare che, secondo Kim Jon-un, dovrebbero partecipare ai Giochi

Cavolo fermentato e carne di cane. Cosa si mangia in Corea del Nord

Le ricette di Pyongyang, e dintorni, che raccontano la storia gastronomica di un Paese povero ma ricco di tradizioni

Commenti