Immigrazione: a Catania pattugliatore Gdf con 220 migranti
Cronaca

Immigrazione: 50 morti in un barcone diretto in Italia

L'imbarcazione è stata soccorsa al largo della Libia. 469 i migranti salvati

Cinquanta migranti sono morti all'interno della stiva di un'imbarcazione che è stata soccorsa al largo della Libia dall'unità svedese Poseidon, all'interno del programma Triton. L'intervento è coordinato dalla guardia costiera italiana. Non è ancora chiaro in quale porto arriverà l'imbarcazione, che ha soccorso in due operazioni di salvataggio 469 migranti.

Sono dieci in totale le segnalazioni arrivate oggi alla centrale operativa della guardia costiera e cinque operazioni sono già concluse. Oltre alle due della nave svedese Poseidon, che ha soccorso 469 migranti e trovato 50 cadaveri nella stiva di un'imbarcazione, sempre al largo della Libia è intervenuta la nave Fiorillo della guardia costiera, che ha soccorso un barcone con 112 migranti e un morto. Altri 225 profughi sono stati soccorsi da una nave mercantile, mentre in cinque operazioni, i cui numeri sono ancora in corso di accertamento, è intervenuta un'unità militare irlandese.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti