Morgane-Detective geniale: le anticipazioni della terza puntata
Ufficio Stampa Rai
Morgane-Detective geniale: le anticipazioni della terza puntata
Lifestyle

Morgane-Detective geniale: le anticipazioni della terza puntata

Martedì 28 settembre su Rai1 il penultimo appuntamento con la serie francese con Audrey Fleurot. Dopo il successo oltralpe (quasi 11 milioni di spettatori per il gran finale), buoni gli ascolti anche in Italia. E già si parla di una seconda stagione

Continua l'inaspettato successo di Morgane-Detective geniale, la serie francese con Audrey Fleurot, che dopo aver sbancato gli ascolti oltralpe con punte di oltre 11 milioni per la puntata finale, si sta facendo apprezzare anche su Rai1. Le vicende della surreale "detective per caso" che risolve anche i casi più complicati grazie al suo quoziente intellettivo pari a 160, stanno appassionando sempre più spettatori grazie al personaggio fuori dagli schemi e alla scrittura della fiction. Ecco intanto cos'accadrà nella terza puntata, la penultima, in onda martedì 28 settembre.

Morgane-Detective geniale, le anticipazioni della terza puntata

Tale padrone, tale cane è il titolo del primo dei due episodi della nuova puntata. Morgane Alvaro (Audrey Fleurot), Adam Karadec (Mehdi Nebbou) e la loro squadra indagano sul tentato omicidio di Emilien Kerr, vedovo e padre di una figlia con cui non parla più da molto tempo. Intanto Karadec e il commissario Céline Hazan (Marie Denarnaud) devono comunicare a Morgane una brutta notizia: molto probabilmente Romain (Nicolas Baisin), il suo ex fidanzato che sembra essere comparso nel nulla, è deceduto diversi anni prima. La sua reazione è inaspettata e per questo sono preoccupati per il suo stato d'animo.


Lo strano omicidio nel mondo degli ultras

Nel secondo episodio dal titolo Attrazione fatale, Karadec fa un sogno su Morgane che lo turba. L'attrazione è evidente ma il poliziotto deve concentrarsi con la sua squadra su un nuovo caso su cui si trova a indagare, l'omicidio di Alex Viniali, agente immobiliare con la passione sfrenata per il calcio. Morgane e gli altri scoprono che l'uomo frequentava un gruppo di ultras ed era dedito a scontri programmati con il gruppo di tifosi rivale. Tra i sospettati, ci sono anche il meccanico membro della tifoseria opposta, un vecchio amico della vittima, e una stralunata mitomane.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti