Svegliati amore mio: le anticipazioni della prima puntata
Ufficio Stampa Mediaset
Svegliati amore mio: le anticipazioni della prima puntata
Televisione

Svegliati amore mio: le anticipazioni della prima puntata

Mercoledì 24 marzo parte la serie di Canale 5 con Sabrina Ferilli ed Ettore Bassi, scritta e diretta da Simona Izzo e Ricky Tognazzi. Tra dramma e impegno civile, Svegliati amore mio racconta la storia di una madre coraggio che si batte per salvare la figlia

In un piccolo paese di provincia, affacciato sul mare ma colorato dalle polveri rosse della vicina acciaieria, Nanà trascorre una vita serena con il marito Sergio fino a quando la figlia Sara non si ammala di leucemia. Comincia così Svegliati amore mio, la nuova serie di Canale 5 con Sabrina Ferilli nei panni di una «madre coraggio» che si batte per salvare sua figlia e la sua comunità dall'inquinamento prodotto dall'acciaieria. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla prima puntata della fiction scritta e diretta da Simona Izzo e Ricky Tognazzi, in onda mercoledì 24 marzo.

Svegliati amore mio, le anticipazioni della prima puntata

Nanà Santoro (Sabrina Ferilli) lavora come parrucchiera nel salone dall'amica Ramona (Iaia Forte) ed è sposata con Sergio (Ettore Bassi), operaio in acciaieria, con cui ha una figlia, Sara (Caterina Sbaraglia), dodicenne promessa del nuoto. Dopo anni all'estero, Mimmo (Francesco Arca), amico di Sergio ed ex fidanzato di Nanà, torna in città e mostra di non aver dimenticato del tutto l'amore che li legava. I tre assistono alla gara di nuoto di Sara, che accusa un malore e viene subito ricoverata.


Nanà scopre la verità sui bambini malati

Nanà e Sergio sono disperati, Mimmo cerca di rendersi utile e per questo cela i suoi sentimenti per la donna, la quale scopre che una compagna di nuoto di Sara di recente è morta. Intanto l'oncologa Manuela Placido (Veruska Rossi) annuncia che la ragazza è malata di leucemia e rivela a Nanà di aver raccolto molti dati, da cui emerge che l'inquinamento dell'acciaieria è responsabile delle malattie dei bambini. Intanto, proprio in ospedale Sara conosce Lorenzo (Antonio Avella), un altro dodicenne malato come lei.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti