Edoardo Frittoli

-

Nei migliori scatti degli ultimi 7 giorni, i fotografi di tutto il mondo ci hanno raccontato di:

VOLPI, FANTASMI ED ALTRI ANIMALI

Poteva forse essere il fantasma di Lord Halifax, chiamato sarcasticamente dagli Inglesi "Lord Holy Fox" la piccola volpe che è stata immortalata in pieno centro a Londra mentre passava davanti al 10 di Downing Street, sede dei premier britannici dove visse il primo ministro che cedette il passo a Churchill alla fine degli anni '30.

Un altra volpe, questa volta in forma di maschera, è stata protagonista della sfilata dello stilista Julien David durante la settimana della moda di Parigi. Molto meno tranquillo l'alligatore indonesiano che gli addetti alla protezione faunistica stanno tentando di aiutare: a causa dell'inquinamento il povero animale vive da un anno intrappolato da un copertone di automobile che ne limita i movimenti, mettendone a rischio la sopravvivenza.

DUE LEADER E UN OPPOSITORE

Due leader politici contemporanei: Vladimir Putin, ritratto nel gelo russo mentre stava sugli attenti durante le commemorazioni del 75° anniversario dell'assedio di Leningrado (San Pietroburgo) ed il dittatore nordcoreano Kim Jong Un fotografato nel tepore di una nuovissima piscina inaugurata all'interno dell'università di Pyongyang. Un terzo capo, ma questa volta all'opposizione, ha messo in vendita online una serie di tazze che inneggiano ai 50 anni della rivoluzione del 1968: Alexey Navalny, l'anti-Putin.

IL BIANCO, IL GRIGIO

Una coltre bianca, quella dello scatto di Papa Francesco in partenza per il suo viaggio in Cile, così come la neve caduta abbondantissima in Europa durante gli ultimi 7 giorni. dall'altro capo del mondo hanno invece dominato i toni di grigio di due spettacolari eruzioni vulcaniche: quella del Mayon nelle Filippine e quella iniziata nel 2017 e tuttora in corso del Sunabung, a nord di Sumatra.

IL FANGO, LA TERRA

Sono stati gli elementi che hanno attutito la rovinosa uscita di pista di un Boeing 737 all'aeroporto turco di Trebisonda: tutti salvi i passeggeri. Così come gli stessi elementi hanno ammorbidito la caduta spettacolare del motociclista argentino Franco Caimi durante una prova del Rally Dakar nei pressi di La Paz, Bolivia.

© Riproduzione Riservata

Commenti