Luca Piva

-

Alcuni giorni dopo che il super tifone Haiyan si è abbattuto sulle Filippine orientali, portando morte e distruzione, il fotografo Nic Bothma  ha realizzato una serie di ritratti ai bambini sopravvissuti alla terribile tempesta, conosciuta localmente come Yolanda, considerata il più potente tifone mai registrato al mondo. 

 

Aggirandosi tra le macerie di Tacloban, capoluogo della provincia di Leyte, sull'isola omonima, e del villaggio di Santa Rita, sull'isola di Samar, due dei luoghi che la furia della tempesta ha colpito con maggiore violenza, Bothma ha fotografato questi bimbi tra i due e i dodici anni, le cui case sono state completamente distrutte, e i cui sorrisi raccontano meglio di ogni altra immagine il bisogno e il desiderio di ricominciare degli abitanti di questo sfortunato Paese asiatico.

 

Per le Filippine l'Unicef e il World Food Program Italia hanno lanciato lo scorso 12 novembre un numero solidale: fino al 26 novembre si può donare 1 euro inviando un SMS al 45590 da cellulare e 2 euro da rete fissa per sostenere i programmi di aiuto per i bambini e le famiglie delle Filippine per rispondere alle necessità nei settori di sanità, nutrizione, acqua, servizi igienico-sanitari, istruzione e protezione dell'infanzia. È possibile fare delle donazioni anche online, sui siti dell'UNICEF e del Programma Alimentare Mondiale .

© Riproduzione Riservata

Commenti