Aziende

Pebble Beach, Lamborghini inaugura il suo avamposto sulla West Coast

L'eccellenza italiana conquista la California. In occasione della Monterey Car Week è stata presentata la "Lamborghini Lounge Monterey"

Lamborghini Lounge Monterey

Redazione

-

L'eccellenza italiana si insedia e fa mostra di sé sulla West Coast. In occasione della Monterey Car Week, svoltasi dal 18 al 26 agosto nella baia di Carmel, famosa località californiana, Lamborghini ha presentato la nuova "Lamborghini Lounge Monterey", una villa esclusiva nel cuore di Pebble Beach, un avamposto della casa automobilistica di Sant'Agata Bolognese.

Giunta alla sua 68esima edizione, la kermesse dal 1950, ogni anno a fine agosto, manda in scena lusso, glamour e tante auto esclusive. Con la punta di diamante toccata con il Concours d’elegance di Pebble Beach.

All'evento di inaugurazione della "Lamborghini Lounge Monterey", svoltosi il 24 agosto, hanno partecipato circa 450 personalità del mondo dell’economia, dell'impresa e dello spettacolo, giunti sia dalla East Coast che dalla West Coast.  L'iniziativa ha visto il sostegno del Consolato generale d'Italia a San Francisco competente anche per l’area di Monterey.     

"Stiamo vivendo un momento molto bello ed esaltante per la nostra azienda", ha detto Stefano Domenicali, presidente e amministratore delegato di Lamborghini. "Questa edizione della Monterey week è per noi davvero importante; arriviamo qui con il record di vendite, un prodotto nuovo come Urus, il nostro Super Suv, e con un mercato americano che ci dà sempre grandi soddisfazioni, pertanto abbiamo pensato che il miglior modo per condividere tutto questo con i nostri clienti e amici fosse quello di stare insieme in un ambiente tutto nostro, un ambiente all'insegna dei valori che maggiormente ci rappresentano".

"Abbiamo accolto con grande entusiasmo questa iniziativa della Lamborghini in California", sono state le parole di Lorenzo Ortona, console generale d'Italia a San Francisco. "Abbiamo cercato di dare tutto il supporto possibile a questo progetto che ha visto come focus l’Italia e l’eccellenza italiana nel contesto più importante al mondo per il lancio delle auto di lusso." 

Per concludere: "San Francisco e tutta la West Coast sono oggi più che mai terra di grandi sfide tecnologiche globali ma anche di indiscusse certezze come ad esempio il grandissimo apprezzamento dell’eccellenza e pregio dell’alta manifattura italiana. L’entusiasmo anche del mondo della ricerca applicata lo scorso anno presso l’Università di Stanford per il talk dell’Ad Domenicali alla presenza dell’Ambasciatore Varricchio è stato straordinario e una conferma dell’attenzione USA verso il mondo dell’automotive italiano".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

24 ore di Daytona: il trionfo di Lamborghini

La casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese festeggia il suo primo successo nella classica americana

Lamborghini e l'auto supersportiva del terzo millennio

Concept car "entusiasmante e rivoluzionaria", vuole dare vita ai sogni delle prossime generazioni. In collaborazione con il MIT di Cambridge

Commenti