"2013" Mare e cielo: il libro fotografico di Luigi Tazzari

Protagonista: il mare del ravennate, fotografato tutte le domeniche del 2013

Rita Fenini

-
 

Uno sguardo, quello di Tazzari, che ama farsi penetrare dal mare, dalla salsedine, dalla sonorità delle onde, dal silenzio della bonaccia. Un mare fotografato una volta alla settimana, di mattina, tutte le 52 domeniche del 2013. Immortalato nello stesso modo, frontale e diretto, con il cielo e l’orizzonte, per farci vedere l’irripetibilità di quel dato momento. Solo quel giorno, in quella data ora, il cielo e il mare si sono presentati così davanti all' obiettivo di Tazzari: con il vento che soffia a raffiche scompaginando la superficie del mare; oppure con le onde scure e spumeggianti impregnate di sabbia marrone che si stagliano su un cielo altrettanto incupito; o anche con le acque trasparenti di una giornata estiva. Per farci percepire l’idea di un tempo misurabile e lineare, che scorre di mese in mese, di stagione in stagione, di anno in anno...

"2013" (Damiani Ed. settembre 2014)

© Riproduzione Riservata

Commenti