Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Televisione

Miss Italia: la crisi colpisce anche il concorso

Solo due serate per la kermesse di bellezza, ma con grandi ospiti, tra cui Cesare Cremonini e Tiziano Ferro. Contattati anche Denzel Washington e Robert Redford

Le finaliste di Miss Italia nel mondo

Le sei finaliste di Miss Italia nel mondo con Patrizia Mirigliani – Credits: Uff Stampa Miss Italia

E' iniziato il countdown finale per l'elezione della nuova reginetta di bellezza made in Italy. Ma, icona di un paese in crisi, anche l'incoronazione della sua Miss quest'anno sarà tutta all'insegna del'austerity. Prima di tutto ci sono i tagli imposti da viale Mazzini che trasmette come sempre la manifestazione su Rai1, non più (come già è stato nel 2011) le tradizionali cinque serate ma solo due.

Ma la novità è che la sforbiciata al budget riguarda anche Miss Italia nel mondo che fino all'anno scorso era autonoma e, programmata nel mese di giugno; andava in onda in una prima serata di Raiuno, indipendentemente dal concorso vero e proprio Miss Italia.

Questa volta, invece, la kermesse è stata accorpata alla manifestazione italiana. Non solo, ma mentre in passato riguardava le italiane all'estero, figlie di immigrati, quest'anno  interessa tutte le ragazze straniere che vivono stabilmente in Italia. Le candidate alla corona di Miss Italia nel mondo, hanno anche scritto una lettera al Presidente Napolitano, sollevando il problema della cittadinanza per i giovani immigrati di seconda generazione, nati in Italia e italiani a tutti gli effetti, ma sprovvisti di cittadinanza.

Il 9 settembre, sarà eletta la Miss Italia nel mondo scelta tra le sei ragazze finaliste restate in gara. Partite in venti sono state via via selezionate della giuria tecnica.

La decisione dei vertici Rai ha però una motivazione: negli ultimi anni l'edizione a se stante di Miss Italia nel mondo non riusciva più a mantenere gli alti ascolti richiesti e necessari per gli inserzionisti pubblicitari. E si sa che quando l'Auditel non premia, il declassamento è di rigore. Ma la patron Patrizia Mirigliani assicura che la crisi non avrà alcun effetto sulla qualità della manifestazione.

Sono del resto assicurati grandi ospiti nazionali come Cesare Cremonini che ha già firmato e Tiziano Ferro ad un passo dalla firma dell'ingaggio. E sono stati contattati anche due divi internazionali: Denzel Washington e Robert Redford. Il primo è in vacanza a Positano, il secondo è a Venezia per la Mostra del cinema. Certo, anche i divi devono fare i conti con la crisi e così se effettivamente saranno presenti al concorso il messaggio è chiaro: "Signori, promuovete pure il vostro film sulla tv di Stato, ma qua ci venite gratis!"

Le ragazze che arriveranno alla prima serata del 9 settembre provengono da 585 selezioni in tutt'Italia e il numero delle iscritte è addirittura superiore al passato. A dimostrazione che è soprattutto in tempo di crisi che il sogno di approdare nel mondo dello spettacolo attraverso il concorso diventa più forte.

Prima del debutto ufficiale in prime time Miss Italia avrà tre anteprime in seconda serata: rispettivamente il 4, il 5 e il 7 settembre. Il 4 settembre inizierà il televoto che dovrà ridurre le 101 candidate iniziali a sole 42, cioè quelle che sii presenteranno alla prima diretta tv. Di queste, 21 sono le Miss regionali elette nelle selezioni regionali, le altre saranno le prescelte dal pubblico. Ed una ragazza sarà recuperata sul web, attraverso il voto sul sito di Miss Italia.

Ancora una volta a condurre le due serate sarà Fabrizio Frizzi che presenterà le ragazze in costume rigorosamente intero, per venire incontro al nuovo trend di sobrietà femminile, voluto dal Presidente della Rai Anna Maria Tarantola.

C'è molta attesa per questa 73esima edizione del concorso che per il secondo anno si svolge a Montecatini Terme. Riuscirà l'italica bellezza ad avere la meglio sull'austerity?

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>