Calcio:Lippi vince ancora e annuncia,basta panchina / SPECIALE
Calcio

Lippi lascia la Cina. Vuole una nazionale

Dopo tre anni alla guida del Guangzhou, l'ex c.t. dell'Italia campione del mondo ha deciso di tornare a casa. Il suo prossimo traguardo? L'Europeo

Marcello Lippi ha detto stop. Dopo tre anni di trionfi e successi (tre titoli nazionali, una coppa della Cina e soprattutto una Champions League asiatica) alla guida del club cinese Guangzhou Evergrande, prima come allenatore poi come direttore tecnico e "consigliere speciale" dell'attuale allenatore Fabio Cannavaro, l'ex commissario tecnico della Nazionale italiana campione del mondo nel 2006 ha deciso di tornare in Italia. La fine della sua avventura cinese è stata ufficializzata da un tweet del Guangzhou: "E' dura dirsi addio. Grazie Lippi per tutto ciò che hai fatto per il Guangzhou Evergrande". Le ragioni del suo addio sono note già da qualche tempo. "Dopo tre anni belli e intensi sono un po' stanco, ho bisogno di tornare a casa - ha detto Lippi all'Ansa - Ora riposo un po', ma se avessi la possibilità di guidare una nazionale sarei contento: anche per fare l'Europeo, che non ho mai giocato... Di sicuro non accetterei di allenare un club, semmai un ruolo da direttore tecnico". Lippi offresi. 

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti