Ebola-Nigeria-educazione
Salute

Ebola, parte la sperimentazione del vaccino in Africa

I primi lotti del vaccino in viaggio per la Liberia. Lo studio sarà su quasi trentamila persone

È al via la sperimentazione del vaccino contro Ebola. Tra due settimane i primi test dovrebbero avere inizio in Liberia.

Ai volontari nello studio clinico verrà somministrato il vaccino della GlaxoSmithKline (quello sviluppato nei laboratori italiani della Okairos, acquisita nel 2013 dalla multinazionale farmaceutica), un altro vaccino sviluppato dalla Merck, oppure un placebo, un finto vaccino, per controllo. La previsione è che partecipino allo studio 27mila persone, 9mila per ciascuno dei tre trattamenti.

 


La prima fase dei test, cui era stato dato il via con una procedura super-accelerata, aveva mostrato che nei volontari sani cui era stato iniettato, il vaccino non aveva dato effetti collaterali gravi ed era stato in grado di stimolare in maniera adeguata il sistema immunitario. Ora si tratta di testarlo sulle persone a rischio, e di vedere se sul campo è in grado di prevenire la malattia.

GSK ha reso noto che il primo lotto del suo vaccino è in partenza verso l’Africa occidentale e dovrebbe arrivare in Liberia oggi.

Secondo gli ultimi dati, l’epidemia sta intanto rallentando. Una buona notizia, che potrebbe però rendere anche più difficile valutare quale sia la reale efficacia dei vaccini.

© Riproduzione Riservata

Commenti