Esteri

Spagna: e ora Leonor studia da regina

La primogenita del re di Spagna Felipe VI è la più giovane erede al trono in Europa

Felipe VI, Letizia Ortiz e le figlie Leonor e Sofia – Credits: Getty

Compirà 9 anni il 31 ottobre ed è la più giovane erede al trono in Europa. Leonor di Borbone y Ortiz è la primogenita del nuovo re di Spagna, Felipe VI, incoronato il 19 giugno in seguito all’abdicazione del padre Juan Carlos. Da quel giorno l’infanzia di questa bimba è cambiata. Ha preso i titoli di principessa delle Asturie, di Gerona e di Viana, duchessa di Montblanc, contessa di Cerverá e signora di Balaguer e chi si rivolgerà a lei dovrà chiamarla "Sua altezza", usare la terza persona e salutarla con una riverenza. Persino il premier Mariano Rajoy occupa un rango inferiore al suo negli atti istituzionali.

Per Felipe e la moglie Letizia Ortiz è molto importante che Leonor e la sorellina Sofia, sette anni, abbiano un’infanzia il più possibile normale. Appaiono in pubblico con il contagocce, vanno alle feste dei compagni di scuola e stanno anche con i nonni materni e le amiche "comuni" della madre. La storia però ha decretato che Leonor un giorno sarà regina e per questo ha già cominciato a prepararsi. Studia insieme alla sorella al collegio Nuestra Señora de los Rosales, uno dei più esclusivi di Madrid, dove impara anche inglese, danza, le lingue regionali spagnole e probabilmente il cinese. Presto accompagnerà i genitori nei viaggi ufficiali, volando su un aereo diverso da quello di Felipe.

"È fondamentale che un sovrano conosca il ruolo della monarchia moderna" spiega a Panorama Isabel Burdiel, docente di storia contemporanea all’Università di Valencia, autrice di vari libri sui Borboni. "Per questo l’istruzione dei principi non avviene più tra le mura del palazzo reale". Leonor, come suo padre, completerà i suoi studi all’estero e dovrà ricevere un’educazione militare: da regina sarà capo supremo delle forze armate. "In Spagna ci sono poche donne in ruoli di comando e Leonor potrà servire da stimolo" prosegue Burdiel. A meno che non ci sia un referendum che decreti la fine della monarchia in Spagna, Leonor non avrà scelta: "Non c’è mai stato un erede al trono che abbia rifiutato la corona" conclude Burdiel.

Leggi Panorama Online

© Riproduzione Riservata

Commenti