Mario Biondi
Musica

Mario Biondi conquista il disco d’oro con “Beyond”

L’album del crooner catanese è un riuscito mix tra funky, soul, dance e reggae

Molti artisti, una volta raggiunto il successo, non fanno che ripetere pedissequamente la formula vincente della loro musica, quella che gli ha permesso di vendere migliaia di album, con delle minime variazioni rispetto al copione originale.

Non è il caso di Mario Biondi, una delle più belle voci maschili in circolazione, che con il suo ultimo lavoro Beyond(in italiano Oltre) ha stupito tutti con un nuovo sound. Delle morbide ballad jazz del passato è rimasta soltanto All I want is you, scritta da Dee Dee Bridgewater, per il resto Beyond è un album tutto da ballare, fresco e moderno, dove il funky, il soul e perfino la dance sono i grandi protagonisti. Il disco si chiude addirittura con un brano reggae, Where does the money go, che nel testo gioca sulla facilità disarmante con la quale i soldi escono dal nostro portafoglio.

Merito della riuscita collaborazione con Massimo Greco e David Florio, con i quali il crooner catanese aveva già lavorato in What have you done to me e in Shine on, due dei brani migliori del precedente Sun.

Una svolta che abbiamo potuto apprezzare pienamente dal vivo, dove Biondi, salutati gli Italian Jazz Players,  è accompagnato ora da una nuova band e da due statuarie coriste-performer, Dina e Dana Lunari, proprio per aumentare il tasso spettacolare e di coinvolgimento dei suoi concerti, dove è ora quasi impossibile rimanere seduti ai propri posti.

All of my life, You can’t stop this love beetween us, Blind e l’ultimo singolo I chose you sono brani perfetti sia da ascoltare comodamente a casa che da ballare nei club più raffinati. “A livello musicale c’è tanta ricerca -ci ha detto Biondi in un’intervista- il vestito non è “jazzissimo”, passami il termine, ma per attitudine delle melodie e delle armonie è ancora jazz”.

Il successo di Beyond è certificato oggi dalla conquista del disco d'oro (classifica FIMI/GfK Retail and Technology). Un bel traguardo, in un periodo in cui il cd, a causa dello streaming gratuito e del download più o meno legale, rischia di diventare un oggetto di modernariato soprattutto per le nuove generazioni, poco avvezze alla musica “fisica”.

Mario Biondi, che è attualmente impegnato in un tour tra Europa e Asia, si esibirà il 23 settembre ad Amsterdam e il 25 settembre a Parigi. In programma anche una tappa speciale del tour italiano il 13 ottobre all’EXPO di Milano, presso l’Open Air Theatre San Carlo.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti