Uncategorized

Il Veneto si promuove a Berlino per 80 giorni

Un punto di incontro nel centro di Berlino per promuovere tutto ciò che è veneto, a partire dal territorio. E’ questo l’obiettivo del neonato Temporary Store Regione Veneto (Torstrasse 59) , uno spazio che per ottanta giorni, offrirà …Leggi tutto

photo2-1-1024x764.jpg

 

Un punto di incontro nel centro di Berlino per promuovere tutto ciò che è veneto, a partire dal territorio. E’ questo l’obiettivo del neonato Temporary Store Regione Veneto (Torstrasse 59) , uno spazio che per ottanta giorni, offrirà informazioni turistiche ed organizzerà una serie di eventi affinché i tedeschi possano conoscere un po’ di più quella che ad oggi è già una delle loro mete preferite. Lo conferma anche Marino Finozzi, assessore al turismo e al commercio estero della regione Veneto, giunto nella capitale tedesca la settimana scorsa sia per presenziare all’ITB – la fiera di turismo più grande al mondo, che per inaugurare il Temporary Store.  ”Quello di lingua tedesca per noi è il mercato di riferimento per la nostra promozione turistica. L’anno scorso dei 16 milioni di turisti in Veneto, circa 2,35 milioni venivano dalla Germania, per un totale di 14 milioni di notti di pernottamento.Per questo abbiamo scelto di dare ai berlinesi la possibilità di conoscere, scoprire, degustare e provare tutte le mille sfaccettature che l’offerta veneta propone: dalle terme alle spiagge passando per il lago, la montagna e le città d’arte, ma aggiungendo a tutto questo lo straordinario numero di sport che nel nostro territorio si possono praticare, dal golf alla mountain bike, ma anche il parapendio e il nordic walking. Il Veneto offre la vacanza perfetta per qualsiasi esigenza”.

Venezia, Verona, il Lago di Garda, le Dolomiti, le spiagge, certo, ma non solo. Con questa iniziativa (questo il sito) il Veneto cercherà di rendere forti in Germania anche altre città d’arte come Padova, Rovigo e Belluno, le sue zone collinose dove poter fare attività sportive, le varie terme (Abano, Montegrotto, Teolo, Bibione, Galzignano, Recoaro, Caldiero e Battaglia) e la paesaggistica area del delta del Po. Tanto e di molto diverso, tutto raccolto però nello stesso territorio. L’inaugurazione del Temporary Store avvenuta lo scorso 5 marzo ha visto un’affluenza eccezionale di curiosi: gente fuori dalla porta ed in fila per testare i prodotti tipici veneti offerti. Altre iniziative analoghe verranno prese nelle prossime settimane. Del resto, con uno slogan come Venetien. 80 Tage, um es kennenzulernen. Ein ganzes Leben, um es zu lieben” ovvero  ”Veneto, 80 giorni per conoscerlo. Una vita intera per amarlo” lavorare giorno per giorno sarà necessario per far arrivare il giusto messaggio ai possibili futuri turisti tedeschi. Per ora il programma prevede fino  15 marzo la promozione di Bibione e Caorle, dal 17 al 22 Jesolo e Cavallino, dal 24 al 29 Chioggia, Sottomarina e il Delta del Po per passare poi, dal 31 marzo al 12 aprile, a Golf in Veneto, Primavera del Prosecco, Roar in Veneto, la Biennale d’Arte di Asolo, la Treviso Marathon 2015, la Pedemontana e Colli Trevigiani. Dal 14 al 19 aprile saranno presentate le Città murate, la navigazione fluviale, i prodotti tipici del padovano. Da lunedì 21 a sabato 26 aprile sarà la volta del territorio vicentino con cicloturismo, itinerari di pace e grappa. Seguirà , dal 28 aprile al 10 maggio, il territorio scaligero con la sua enogastronomia, il Lago di Garda, sport acquatici, ciclismo, l’Arena di Verona, Gardaland, Natura Viva Park e il meraviglioso Giardino di Sigurtà. Il Gran teatro la Fenice di Venezia sarà invece protagonista della settimana dal 12 al 24 maggio, giorno della chiusura del temporary Store, assieme alle Terme, alla cultura e all’enogastronomia. “Se l’iniziativa avrà successo, Berlino è solo la prima città ad essere toccata e la seconda tappa sarà San Pietroburgo” ha rivelato Finozzi. Vedremo, il conto alla rovescia è iniziato….

 

photo1-1-1024x764.jpg

© Riproduzione Riservata

Commenti