Quando la Spa è al confine del cielo
Bio-Hotel Stanglwirt, in Tirolo
Viaggi

Quando la Spa è al confine del cielo

Massaggi con vista, trattamenti al legno di cirmolo, bagni di fieno, hammam e purificazione del corpo con prodotti naturali. Ecco i luoghi eco-luxury dove fuggire per una remise en forme fisica e spirituale. In montagna.

È la tendenza del momento per la remise en forme prima del mare d’agosto, come fuga di un weekend per staccare la spina o vacanza estiva vera e propria, per fuggire dalla calura delle città. La ricerca del benessere fisico e psichico trova le sue risposte in alta quota dove ci si può far coccolare con trattamenti innovativi e naturali in Spa affacciate sulle montagne o addirittura in lettini piazzati in mezzo a un prato per sentirsi liberi, a un passo dal cielo. Panorama ha scelto quattro strutture che offono bagni di fieno, scrub naturali, massaggi rigeneranti con il legno e le pietre, rituali Hammam, trattamenti personalizzati, curativi, per il viso, le mani e il décolleté. Due sono in Alto Adige e due in Austria.

A pochi chilometri da Vipiteno c’è l’Hotel Plunhof (plunhof.it), un’oasi alpina fatta di acqua, vetro e materiali che arrivano dal cuore della terra. Si tratta di un Eco-Hotel certificato che persegue una filosofia attenta all’utilizzo delle risorse: le materie prime sono reperibili entro 15 chilometri dall’albergo ed è previsto un uso costante di energie alternative e rinnovabili. Da provare nella Spa i trattamenti al legno di cirmolo, una cerimonia per un rilassamento completo. Differenti tecniche di massaggio eseguite con i bastoncini caldi di questo speciale legno profumato, leggere pressioni manuali e latte per massaggi sempre a base di cirmolo e arnica o cirmolo e miele che penetrano in profondità nello strato muscolare, migliorano l’irrorazione sanguigna del corpo, favoriscono il fluire dell’energia e sciolgono le tensioni e i blocchi. Il massaggio delicato del viso dona una sensazione di benessere totale.

Spostandosi di pochi chilometri, in Val Ridanna, in un paesaggio incorniciato dalle montagne dello Stubai e della Zillertal c’è l’Hotel Schneeberg Family resort & Spa (schneeberg.it). È riservato a chi vuole un’esperienza da vivere non solo in coppia, ma anche in famiglia. Mentre i bambini sono intrattenuti con tantissime attività all’aperto, i genitori possono dedicarsi all’esperienza wellness: 12 diverse saune, di cui una panoramica, dove gli ospiti possono scegliere quella più adatta alle proprie esigenze per quanto riguarda temperatura e umidità.E poi percorso kneipp, bagno turco, docce emozionali, una piscina con acqua salina, sei diverse aree relax e un ricco menu di trattamenti. Va assolutamente vissuto il rituale Hammam. Si inizia immersi in un impacco di fieno con il vapore che si diffonde per poi godersi un peeling alla schiuma di sapone. Al termine un massaggio completo con l’olio e un impacco nutriente accompagnato da un brindisi con un calice di prosecco e cioccolatini fatti in casa.

Sul versante austriaco delle Alpi, ai piedi del Parco nazionale degli Alti Tauri e al cospetto del Grossglockner, c’è il Gradonna Mountain Resort Châlets & Hotel (gradonna.at). Un luogo dove il silenzio è ricchezza. Legno, pietra e grandi vetrate sono le parole chiave di questa struttura che ha aderito ai concetti di Green Pearls Unique Places Collection in termini di eco sostenibilità e di risparmio energetico. Un resort in perfetta fuzione con lo scenario naturale che lo abbraccia, tra suggestivi panorami e infiniti boschi. La Spa di 3 mila metri quadrati seleziona per i suoi trattamenti solo materie prime locali come arnica, pino mugo, miele, cristalli di sale, cera d’api, foglie di betulla e ginepro, propone anche una linea cosmetica 100 per cento vegana, bio e cruelty free. Qui il «must» è il trattamento viso in grado di rimuovere i segni lasciati dall’inquinamento. Può essere esteso al décolleté e alle mani. Un rituale di relax fatto con prodotti curativi vegetali e pregiati; impacchi alle erbe dal piacevole calore e il profumo gradevole del legno di pino cembro che portano al rilassamento più profondo. La sensazione di benessere è immediata e la pelle visibilmente più chiara, uniforme e fresca.

Sempre nel cuore del Tirolo si trova il Bio-Hotel Stanglwirt (stanglwirt.com). Anche questa struttura permette di dedicarsi a trattamenti luxury mentre i piccoli ospiti si distraggono in una fattoria didattica che è unregno del divertimento. Si può praticare equitazione e golf sul campo privato, giocare a tennis e farsi allenare dai personal trainer. Ma la tappa obbligata è la Spa di ben 12 mila metri quadrati (di cui 1.000 per i più piccoli), che comprende il percorso delle piscine: quelle al coperto, fra i massi calcarei del massiccio del Wilder Kaiser e l’acqua di sorgente certificata, la grotta salina, la piscina salina coperta di 50 metri quadrati, una piscina all’aperto di 210 metri quadrati con acqua salina a 37°C, una piscina sportiva all’aperto con corsie da 25 metri per i nuotatori, con acqua a 28°C. Infine ecco la Spa dove, tra le proposte più aggiornate, va provato il trattamento signature studiato con un terapeuta ad hoc per ogni ospite. Il «massaggio dell’imperatore», così viene chiamato, è tra i più scenografici: il lettino è sistemato in un prato (tempo permettendo), affacciato sui massicci del Tirolo, in assoluta privacy. Ai positivi effetti muscolari si aggiungono la pace, il silenzio e l’aria pura del luogo. Perché, oltre al corpo, anche lo spirito ha bisogno di essere coccolato.

La SPA dell'hotel Plunhof.



I più letti