Ansa
Televisione

The Voice 3: Roby e Francesco Facchinetti nuovi coach

Previste scintille tra J-Ax e l'ex dj dopo le recenti polemiche via web con Fedez

Sono Roby e Francesco Facchinetti i nuovi giudici di The Voice of Italy. Ad annunciare la gustosa novità che riguarda la terza edizione del talent show di Rai Due, è il blog di tivù Davide Maggio, secondo cui la produzione del programma si giocherà la carta della "poltrona per due". Del resto toccava sparigliare le carte dopo l'adieu di Raffaella Carrà, impegnata dal 16 gennaio prossimo su Rai Uno con Forte Forte Forte.

Le due new entry

Saranno dunque il cantante dei Pooh e il figlio - che su Rai Due aveva condotto le prime quattro edizioni di X Factor e lo sfortunato Star Academy, chiuso dopo alcune puntate - la novità più grande della terza edizione di The Voice. Che la Carrà non avrebbe più fatto parte del cast era noto e la Toro Produzioni da tempo era alla ricerca di un degno sostituto: più volte si è parlato di stare italiane e internazionali - da Ricky Martin a Claudio Baglioni, passando per Carla Bruni e Lorella Cuccarini - ma alla fine la scelta è ricaduta su Facchinetti padre e figlio.

Tre riconferme in arrivo

Se per la versione italiana è una novità, la "poltrona per due" è una variante già utilizzata in altri paesi dove il format va in onda, ad esempio in Australia e in Germania. Lo stratagemma rischia di creare situazioni inusuali e curiose, oltre che dare più verve col passare delle puntate. In molti già si interrogano sul futuro dei rapporti tra J-Ax - riconfermatissimo dopo l'ottima prestazione televisiva dello scorso anno - e Francesco Facchinetti: tra i due c'è infatti stato un pesante scambio via web nelle scorse settimane, dopo il botta e risposta tra l'ex dj e Fedez, quest'ultimo supportato appunto dall'amico J-Ax. Oltre al rapper, è praticamente certa la riconferma degli altri due coach, ovvero Piero Pelù e Noemi, e del conduttore Federico Russo.

Ti potrebbe piacere anche