Meno sesso, più serie tv
Serie TV

Serie tv: gli "effetti collaterali" per chi ne abusa

In America Netflix, tv e streaming hanno allontanato le coppie dal sesso facendo crollare la percentuale di rapporti mensili

"Caro, stasera non ne ho voglia perchè c'è Game of Thrones"

"Va bene. Basta che domani non mi disturbi durante Walking dead".

Potrebbe essere questo il dialogo di una coppia media alle prese con la mania tutta contemporanea per le serie televisive. Uno studio americano, infatti, ha rivelato che tra le giovani coppie di conviventi o sposi si sta assistendo a un autentico crollo del numero dei rapporti sessuali mensili.

Più tv meno sesso

La colpa? Secondo Mark Regnerus, professore associato di sociologia presso l’Università del Texas a Austin, e autore del libro in prossima uscita Cheap Sex: The Transformation of Men, Marriage, and Monogamy, buona parte della responsabilità va all'affezione dei più giovani per la televisione, internet e lo smartphone.

LEGGI ANCHE: "Ecco perché Ed Sheeran apparirà in Game of Thrones"

LEGGI ANCHE: "10 cose che (forse) non sai su The Walking Dead"

Seguire la serie tv preferita su Netflix, aspettare l'appuntamento settimanale con la trasmissione del cuore e contemporaneamente chattare sui social dell'argomento sembrano attività più attraenti di due coppe di champagne e scintille sotto le lenzuola. E' un cambiamento che si trascina ormai da un ventennio ma che mai come oggi ha avuto il suo picco massimo.

I dati

Nel 2014 le coppie sposate in Usa hanno fatto sesso circa 56 volte l'anno, negli anni '90 la media era di 60 mentre nel 1989 si aggirava sulle 67 volte l'anno.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Archives of Sexual Behavior che ipotizza tra le cause anche una maggiore solitudine, un minor tasso di felicità e un senso generalizzato di malcontento generazionale.

In questo panorama di libido ai minimo storici e alienazione sociale (e social) gli unici a tenere alta la media dei rapporti sessuali annuali sono gli over 70 che, alla faccia dei giovani adulti, a letto sanno ancora come si fa a divertirsi.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti