Serie TV

The End of the Fucking World: foto e trailer della nuova serie di Netflix

L'ultimo teen drama è un viaggio on the road, venato di humour nero. Tra Thelma e Lousie e Natural Born Killers

Un nuovo genere si sta impossessando della tv: lo young adult, che solo nell’ultimo anno ha visto affacciarsi sugli schermi serie come Stranger Things, Dark, 13, The OA. Non è proprio una novità (ve la ricordate Skins?), ma un trend sì. E, se ce ne fosse bisogno, lo dimostra anche The End of the Fucking World, la nuova serie in streaming su Netflix dal 5 gennaio: un on the road in 8 episodi, sospeso tra humour e follia, che ha per protagonisti due diciassettenni.

 

La trama

Tratto dal graphic novel del 2013 di Charles Forsman, The End of the Fucking World parte dalla vite adolescenziali e claustrofobiche di James (Alex Lawther) e Alyssa (Jessica Barden) per diventare un energico road movie, che si tinge presto di giallo viste le inclinazioni psicopatiche di James. Mentre Alyssa, accecata dal giovane amore, rimane volutamente ignorante delle conseguenze che li aspettano alla fine del viaggio. Una notte, tuttavia, la coppia si trova coinvolta in eventi che li condurranno lungo un percorso sempre più minaccioso e surreale...

Il trailer

Gli autori

Scuro, intrigante, teso e agghiacciante, e attraversato da momenti di assurdità e umorismo, The End of the Fucking World è stato scritto da Charlie Covell con Jon Entwistle per Channel 4 (la stessa rete di Skins, Cucumber e tante altre belle serie tv Made in UK).

Che cos’hanno scritto

«Forsman ha già spiegato come avesse in mente il film del 1973 Badlands, quando ha concepito la sua storia. E non mancano elementi di Thelma e Louise e Natural Born Killers, mentre la coppia fugge dalle autorità». (Brian Donaldson, List).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Bitcoin: le serie tv che ne parlano

È dal 2012 che la tv subisce il fascino del Bitcoin. La prima a occuparsene è stata The Good Wife, poi sono arrivati i Simpson, House of Cards, Mr Robot, CSI, Startup...

Commenti