Televisione

Isola dei Famosi 2018: tutti contro Elena e Rosa, fuori Simone

La Morali e la Perrotta sfidano il gruppo: in nomination finisce Francesca Cipriani. Il meglio e il peggio della decima puntata dell'Isola dei Famosi 2018

Nino Elena Isola dei Famosi 2018

Francesco Canino

-

Dopo nove settimane, cadono le maschere e scatta l'ora della resa dei conti tra i concorrenti dell'Isola dei Famosi 2018. Simao a un passo dal "tutti contro tutti" e sul banco degli imputati finisce ancora una volta Alessia Mancini, considerata la stratega del gruppo, accusata anche da Elena Morali e Rosa Perrotta. Ecco il meglio e il peggio della decima puntata, andata in onda il 27 marzo

Isola dei Famosi 2018, tutti contro Simone e Francesca

La puntata si apre con il ricordo di Fabrizio Frizzi, cui Alessia Marcuzzi dedica parole affettuose. Gli applausi negli studi televisivi di solito sono fintissimi ma quello per Frizzi è stato vero, emozionante e sincero, come le lacrime di Mara Venier, che al conduttore era legata da una lunga amicizia. 

Poi si volta pagina e si entra nel vivo della puntata. La stanchezza inizia a farsi sentire dopo tante settimane di privazioni e tensioni, basta una pentola mal lavata per innescare una discussione senza fine. Così Amaurys Perez torna a prendersela con Simone Barbato, dandogli dell'opportunista, e trascina il resto del gruppo nello schieramento contro il mimo di Colorado. "È un bugiardo, non voglio più avere a che fare con lui", sbotta l'ex pallanuotista.

La discussione s'infiamma, Simone (che soffre di vittimismo) accusa un po' tutti, compreso Franco Terlizzi, Amaurys rincara la dose - "Voglio autonominarmi e tirarmi fuori da questo teatrino" - e se la prende anche con Francesca Cipriani, nel mirino degli altri isolani per la sua pigrizia senza limiti. "Non fa niente, a parte prendere il sole", ironizza Nino Formicola. Il clima è tesissimo.

Il ritorno di Valeria Marini (e la pace con la Cipriani)

È trascorsa appena una settimana dal suo approdo in Honduras e già Valeria Marini ha fatto ritorno in Italia. La naufraga a tempo determinato entra in studio e riesce a stornare persino in playback (dote rarissima) cantando Paradise: sarà l'abito dorato, sarà che Valeriona è sempre immutabile e uguale a se stessa, sarà l'improbabile balletto, ma l'effetto Bagaglino è definitivo.

Avrebbe dovuto portare portare sull'Isola una carica erotica, invece la Marini è riuscita nell'impresa di battibeccare con Alessia Mancini (sai che novità), stuzzicare Franco e Simone e fare pace con Francesca Cipriani: il contenzioso tra le due risale ai tempo del fidanzamento della "Cipry" con l'ex marito di Valeria ma le ruggini sembrano archiviate. Il capolavoro dei Valeria è totale: ribalta la discussione a suo favore e riesce a ottenere le scuse dalla presunta rivale, la cui unica e totale preoccupazione è la mancanza di cibo


Le accuse di Marco Ferri, fuori Simone

Poi arriva l'esito del televoto e, come da previsioni, viene eliminato Simone Barbato che si congeda facendo una brutta figura: una volta svelato il verdetto, prende il suo "squallido zainetto" - citazione di venturiana memoria - e se ne va senza nemmeno salutare i compagni. "Una cosa così non si era mai vista", sottolinea la Marcuzzi. Passi il malumore, ma una stretta di mano non si nega a nessuno.

In studio nel frattempo rientra Marco Ferri, l'influencer belloccio che poteva essere la rivelazione di questa edizione invece - al netto degli addominali esibiti - non ha lasciato il segno. Se la prende un po' con tutti, in particolare con l'ex amico Jonathan, poi accusa in maniera frontale la Mancini: secondo Ferri è lei l'"ape regina" che ha guidato il gruppo e ha fatto fuori i "non allineati".

 

Le resa dei conti di Elena e Rosa

Come accade ormai da diverse settimane, il finale di puntata è sempre il più bollente. Ad infiammarlo ci pensano a questo giro Elena Morali e l'ex tronista Rosa Perrotta: le due ragazze superano il televoto - che elimina definitivamente dai giochi Simone - e dicono addio all'"isola che non c'è" tornando su quella principale con il resto dei gruppo. L'accoglienza? Più glaciale dell'inverno alla Barriera di Game of Thrones

Le due non fanno nulla per farsi apprezzare e peggiorano la situazione con una serie di commenti al vetriolo che gli autori, perfidamente, mettono assieme in una sorta di best of che fa infuriare tutti. La più tartassata è ancora una volta Alessia Mancini, sulla cui carriera la Morali ironizza - "La vedo solo nelle televendite" - provocando l'irritazione di mezzo studio, compreso Daniele Bossari.


"Ho solo detto di avere iniziato quando avevo 16 anni con Non è la Rai. Auguro a loro di fare la mia carriera e di avere una bella famiglia", risponde serafica la Mancini. Ma poco dopo esplode la discussione tra la Morali e Nino Formicola, che sbotta contro la showgirl di Colorado: "Ancora non ho capito che lavoro fa lei", si lascia sfuggire. Le discussioni sulla carriera francamente mettono un po' di tristezza, soprattutto se si sminuisce chi, come Gaspare, un pezzetto di storia della tv lo ha fatto.

Sui titoli di coda, arriva l'esito delle nomination: al televoto finiscono tre pezzi da novanta di questa edizione, Francesca Cipriani (altro che svampita, rischia di essere la più determinata di tutti), Jonathan e Nino. La finalissima si avvicina a tappe forzate. 

Per saperne di più: 


© Riproduzione Riservata

Commenti