Zola tra i 10 migliori giocatori stranieri nella storia della Premier
Getty Images
Zola tra i 10 migliori giocatori stranieri nella storia della Premier
Sport

Zola tra i 10 migliori giocatori stranieri nella storia della Premier

La classifica del Daily Mail vede il nostro connazionale al quarto posto. In vetta c'è Thierry Henry, secondo Cristiano Ronaldo, terzo Cantona

Il tributo definitivo ad un calciatore che ha fatto la storia del Chelsea diventandone il miglior giocatore di tutti i tempi secondo i tifosi. Gianfranco Zola, 229 partite e 59 reti con i Blues, è stato inserito nella lista dei 10 migliori calciatori stranieri nella storia della Premier League. L'attuale allenatore del Watford si è piazzato al quarto posto grazie ai sei trofei guadagnati nella sua esperienza londinese, un mix infinito di prodezze balistiche e giocate indimenticabili. Dopo il suo addio nessuno nel Chelsea ha più indossato la maglia numero 25 e Zola è stato nominato membro dell'Ordine dell'Impero Britannico dalla regina Elisabetta. A distanza di undici anni dal suo addio come calciatore il Daily Mail ha stilato una classifica che lo vede preceduto solo da tre mostri sacri.

Primo in assoluto è il francese Thierry Henry, 174 gol in 254 partite con l'Arsenal dopo essere stato scaricato in fretta e furia (troppa) dalla Juventus. Medaglia d'argento per Cristiano Ronaldo, quello che attualmente è il miglior giocatore al mondo e che in Premier League è arrivato nel 2003 passando dallo Sporting Lisbona al Manchester United. Con i Red Devils 84 reti in 196 partite, 9 trofei di squadra e un pallone d'oro. Al terzo posto un altro ex del Manchester United diventato icona del calcio mondiale: Eric Cantona. Arrivato in Inghilterra nel 1992 è rimasto al Manchester United per cinque anni segnando 64 reti in 143 partite venendo eletto nel 2001 "calciatore del secolo" dai tifosi dei Red Devils. Dietro al nostro Gianfranco si piazza al quinto posto Patrick Vieira, arrivato all'Arsenal dal Milan nel 1996 e tornato in Italia alla Juventus nel 2005 dopo 279 presenze e 29 reti con la maglia dell'Arsenal e 11 trofei. 

Sesta un'altra vecchia conoscenza del calcio italiano, Dennis Bergkamp, l'attaccante che avrebbe dovuto fare la storia dell'Inter. Arrivato a Milano dall'Ajax nel 1993 fu pagato la cifra record di 18 miliardi di lire ma dopo 11 reti in 52 presenze fu ceduto all'Arsenal. In Premier League diventa una colonna dei Gunners conquistando la vittoria del campionato inglese nel 1998, 2002 e 2004, oltre a quattro FA Cup e quattro Community Shield. Nel 1998 viene eletto miglior calciatore del campionato inglese, aggiudicandosi sia il premio di giocatore dell'anno della FWA sia quello di Giocatore dell'anno della PFA. Settimo un altro calciatore ancora in attività, Robin Van Persie. Cresciuto nel Psv Eindhoven è arrivato in Inghilterra all'Arsenal nel 2004. Con i Gunners 194 partite e 96 presenze prima del trasferimento allo United per 28 milioni di euro. 

Ottavo un fuoriclasse contemporaneo come Yaya Tourè, ivoriano e pilastro nel Manchester City. In Premier ha riportato al titolo i citizens collezionando 31 gol in 124 presenze e guadagnando insieme a Sergio Aguero il titolo di quarto calciatore più pagato in Europa. Nono Didier Drogba, altra leggenda del Chelsea con 100 gol in 226 partite tra il 2004 e il 2012. Ultimo dei dieci un altro bomber di razza come Luis Suarez del Liverpool: arrivato in Inghilterra nel 2011 ha già segnato 62 reti dimostrando una media gol impressionante. Nella Premier in corso ha infatti già messo a referto qualcosa come 24 gol in 23 partite. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti