Sport

Super Krasic rilancia la Juve e risale la classifica corta della serie A

Dopo la sconfitta dell’Inter con la Roma e i tre punti conquistati dal Milan con il Genoa, la quinta giornata di campionato vede il ritorno alla vittoria della Juventus che supera 4-2 il Cagliari grazie anche alla tripletta di Krasic…Leggi tutto

Milos Krasic esulta dopo il terzo gol al Cagliari (ANSA)

Milos Krasic esulta dopo il terzo gol al Cagliari (ANSA)

bar sportDopo la sconfitta dell’Inter con la Roma e i tre punti conquistati dal Milan con il Genoa, la quinta giornata di campionato vede il ritorno alla vittoria della Juventus che supera 4-2 il Cagliari grazie anche alla tripletta di Krasic. La classifica del campionato è corta e lo stop dei nerazzurri di Benitez (che si fa mandare a quel paese da Chivu) permette alla Lazio di Reja di raggiungere il primo posto in coabitazione.

I protagonisti della serie A sono stranieri, 17 dei 25 gol della giornata sono stati infatti segnati da giocatori non italiani come nel caso del Milan, vincente grazie al sempre più decisivo Ibrahimovic nonostante il gioco non sia ancora quello atteso dai tifosi e dalla dirigenza. L’Inter vista a Roma è sembrata una squadra in difficltà, diversa da quella targata Mourinho, meno pratica e decisa e con un gioco ancora tutto in evoluzione. Emblematico il caso Chivu con il giocatore che si è rivolto a Benitez per chiedere all’allenatore di correggere la posizione di Eto’o colpevole di non aiutare in copertura. “Se non mi aiuta io me ne vado”, le parole del giocatore romeno. Difficile immaginare una reazione simile se ci fosse stato lo Special One in panchina.

La Juventus (peggior difesa e migliore attacco del campionato) continua la sua ricerca di un’identità con Krasic che risponde nel migliore dei modi alle lodi di Delneri che in settimana lo ha giudicato indispensabile per la sua squadra. L’allenatore ha scosso l’ambiente bianconero anche facendo capire di poter fare a meno di Alessandro Del Piero, il Pinturicchio che con il Cagliari è partito dalla panchina giocando solo gli ultimi 15 minuti. Il campionato non ha ancora trovato una regina incontrastata ma Inter – Juventus di domenica prossima potrebbe già ribaltare i pronostici di inizio campionato. I centrali della Juve visti contro il Cagliari si troveranno di fronte il capocannoniere del campionato Samuel Eto’o mentre i nerazzurri dovranno rinunciare a Milito, infortunatosi nell’incontro di sabato sera. Benitez dovrà preparare al meglio la partita per controllare gli attacchi sulle fasce di Krasic e Pepe… Sperando che la posizione di Eto’o non regali alle telecamere altri sfoghi plateali nei confronti dell’allenatore.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti