Sport

Rehm Race Days 2013 @ Misano: le immagini

Luciano Lombardi

Oltre alla mescola B, quella che utilizziamo in pressoché tutte le condizioni di asfalto e di temperatura, esistono anche la A (morbida) e la C (dura). Le misure disponibili: 180/55, 190/55 e 200/55 tutte ZR17”. Per l’uso in pista (le Power Cup sono omologate anche per la strada) Michelin consiglia la 190/55 per le moto 600 cc (noi preferiamo invece la 180/55), e la 200/55 per i mille.

Il  battistrada è stato realizzato con la già conosciuta tecnologia proprietaria a doppia mescola (2CT), la cui parte più dura copre circa il 30 per cento della parte centrale della gomma. Il suo disegno è al 5%, il limite minimo legale di intaglio per ottenere l’omologazione.

Il profilo, in tutte e tre le misure disponibili, è stato disegnato con forme omotetiche, che portano notevoli vantaggi in termini di maneggevolezza.

Diversamente  da quanto accade con la gomma anteriore, la carcassa del posteriore è stata ammorbidita, con il risultato di aver prodotto un incremento di  circa l’8% dell’area di contatto con l’asfalto

Ti potrebbe piacere anche

I più letti