Calciomercato

Leonardo e la lista della spesa del Psg che guarda all'Italia

Il dirigente brasiliano scatenato: Milinkovic Savic, Donnarumma, Pjanic e Zaniolo nel mirino (ma anche De Ligt e Coutinho)

leonardo psg calciomercato

Parametro Zero

-

Leonardo è appena sbarcato per la seconda volta sul pianeta Psg e sembra intenzionato a muoversi come fece nell'estate 2011 quando, con un budget pressoché illimitato e conoscenze nel calcio italiano, cominciò a saccheggiare le migliori risorse della Serie A per portarle a Parigi. Anche questa volta ha mancato pieno dall'emiro Al Thani e dallo sceicco Al Khelaifi, stufi di investire senza riuscire a vincere nulla al di fuori della Francia.

Sul tavolo del brasiliano, che si è congedato dal Milan senza spiegare le ragioni del suo passo indietro, ci sono i casi spinosi di Neymar (che potrebbe partire) e Mbappé (il Psg lo vuole trattenere). E c'è una lista della spesa lunga e che contiene alcuni dei nomi più in vista del football europeo. Molti portano alla Serie A e mettono i parigini in competizione con i nostri top team.

Davanti a tutti c'è De Ligt, giovanissimo centrale dell'Ajax che si è rivelato nell'ultima stagione e che Leonardo sta strappando al Barcellona e alla Juventus con un assegno da 12 milioni netti per il giocatore e da 75 almeno per il club dei lancieri. Ne ha parlato con il potente Mino Raiola col quale sta discutendo anche di una possibile offerta per Donnarumma che aiuterebbe anche il Milan a sistemare un bilancio zoppicante. Il portierone ha confidato a conoscenti di non voler abbandonare la squadra rossonera di cui è grande tifoso, ma ha il contratto in scadenza nel 2021 e la sua situazione va monitorata con attenzione in queste settimane. Il Psg ha voglia di rinforzarsi in porta dopo l'addio a Buffon.

Sul taccuino anche Coutinho, che non ha pienamento reso al Barcellona malgrado i 160 milioni investiti dopo aver perso Neymar, Milinkovic Savic che è nei radar della Juventus ma che risulta al momento 'congelato' perché a Torino e non solo si sta cercando di capire qualcosa di più sul futuro di Pogba. Un altro top player della scuderia Raiola, destinato a recitare un ruolo di playmaker in questa estate rovente.

Non è ancora un obiettivo Pjanic, ufficialmente non in uscita dalla Juventus anche se l'arrivo di Sarri porterà a riflessioni ad ampio raggio sulle mosse di mercato di Paratici e Nedved. E non è una priorità un altro nome che viene dall'Italia e che fin qui era stato accostato solo alla Juventus, ovvero Nicolò Zaniolo. Per il Psg è una seconda o terza scelta, quasi un investimento sul futuro. Un po' quello che accadde con Verratti strappato alla Juventus dal Pescara. Il baby della Roma costa molto di più (non meno di 50 milioni), ma non è detto che Leonardo la telefonata a Pallotta non la faccia veramente.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Milan, la difficile estate delle cessioni per sistemare il bilancio

Da Donnarumma a Cutrone, ecco chi può essere venduto per incassare plusvalenze. Maldini alle prese con alcuni casi scottanti da risolvere

Juventus, tutte le possibili plusvalenze del prossimo mercato

Da Dybala e Pjanic a Madzukic e Kean, ecco quali sono i big sacrificabili per ragioni di bilancio nella rosa di Allegri

Leonardo, addio Milan. Storia di un uomo specialista in dimissioni

Dal 2010 a oggi ben 5 volte il brasiliano ha lasciato dopo pochi mesi. Ecco la ricostruzione di tutti gli addii della sua carriera

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965