Calcio

Tu vuò fa l'americano: Giovinco va al Toronto

Nuova avventura oltre Oceano per il fantasista dalla Juventus, che sbarcherà nell'MLS per diventare un'icona del Soccer

Sebastian Giovinco saluta la Juve e il calcio italiano?

Nicolò Schira

-

Tu vuo' fa l'americano. Non serve scomodare il leggendario Renato Carosone per titolare la nuova avventura professionale di Sebastian Giovinco.

Il fantasista torinese dirà addio alla Juventus a giugno. Sognava lo sbarco in Premier League, ma i contatti con Arsenal e Tottenham non hanno sortito effetti. All'orizzonte si erano fatti avanti Monaco, Bologna e Fiorentina. Ipotesi che non hanno convinto e allettato particolarmente il numero dodici della Vecchia Signora.

Ecco farsi strada l'ipotesi più suggestiva: sbarcare oltre Oceano per diventare la stella dei Toronto Fc. Contratto quinquennale con la franchigia dell'MLS a dieci milioni di dollari a stagione. Sette netti più tre di bonus, facilmente raggiungibili e legati a gol e presenze.

A neanche ventotto anni il trequartista juventino e della Nazionale italiana si appresta ad una svolta clamorosa della propria carriera. A livello di marketing potrebbe diventare un'icona dello sport statunitense e veicolare il definitivo salto di qualità del soccer insieme a campioni del calibro di Kakà, Gerrard e Lampard.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Colpo Juventus, torna Giovinco dal Parma

Mancano solo i dettagli per il riscatto del fantasista che ritorna a Torino per 13 milioni di euro

Juve, via Giovinco e niente Nani

L'eliminazione dalla Champions League cambia le strategie di Marotta: la 'formica atomica' a Parma al posto di Cassano

Commenti