Serie A: De Rossi il più pagato di un Campionato in recessione

Con 6,5 milioni netti a stagione il romanista ha l'ingaggio più alto del torneo. Ma sono quasi il 20% i giocatori che guadagnano dai 300 mila euro in giù - Tutti gli stipendi

De Rossi ha anche un altro motivo per esultare: è il più pagato della serie A. – Credits: Getty Images.

Paolo Corio

-

In deflazione, esattamente come l'Italia: la Gazzetta dello Sport di oggi pubblica tutti gli stipendi dei protagonisti del nostro Campionato e i numeri confermano la regressione del nostro calcio. In totale il monte ingaggi lordo è di 849 milioni, 63 in meno rispetto alla scorsa stagione e ben 251 rispetto al 2010-2011, quando (con 1.100 euro lordi) si toccò il picco verso l'alto degli ultimi otto tornei. Da allora, è stato un continuo precipitare fino all'attuale cifra, superiore di solo 20 milioni a quella del 2007-2008.

Eccezion fatta per la Juventus e la Roma, le uniche a incrementare il budget portandolo rispettivamente a 118 e 98 milioni lordi (e risultando così le due squadre dagli ingaggi più ricchi di tutta la serie A), tutti gli altri club sono perfettamente allineati alla "spending review" del Paese: a partire dal Milan, che passa da 105 a 94 milioni, pur rimanendo la terza "forza economica" del Campionato. In fondo alla classifica degli stipendi, ecco invece le neo-promosse Empoli (11 milioni lordi di budget) e Cesena (11,2), precedute dal Cagliari (16 milioni investiti dalla nuova proprietà americana) e dal Chievo (18,3).

Meno soldi per i club significano ovviamente anche meno soldi per i singoli calciatori: se infatti De Rossi (6,5 netti a stagione, il più pagato della A) guadagna da solo più di tutta la rosa dell'Empoli (4,685 milioni gli ingaggi netti per 27 elementi) e del Cesena (5,701 milioni netti per 29 elementi), ci sono 102 calciatori su un totale di 564 (pari al 18%) che guadagnano dai 300 mila euro netti in giù (il meno pagato è il diciannovenne portiere del Sassuolo Gliozzi con 20 mila euro l'anno).

Tra i "top player" di casa nostra ci sono poi Higuain (5,5 milioni netti dal Napoli) e Tevez (4,5 milioni, il più pagato in casa Juve in attesa del rinnovo di Pogba), mentre il neo-acquisto Torres scala la classifica nel Milan con 4 milioni a stagione, 250 mila euro in meno di Mario Gomez, che - oltre a essere il più pagato della Fiorentina - è anche il quarto in assoluto del Campionato. Riflettendo il quadro complessivo dei club, sono invece Tavano dell'Empoli (300 mila euro l'anno) e Marilungo del Cesena (400 mila) quelli dall'ingaggio più basso nella classifica dei "più pagati" di ogni singola rosa. Classifica che vede peraltro la presenza di ben 12 italiani sul totale di 20, con Matri (un milione a stagione dal Genoa), Toni (un milione dal Verona), Di Natale (1,3 milioni dall'Udinese) e Cassano (1,5 milioni dal parma) sì in evidenza ma nettamente indietro rispetto a "Paperone" De Rossi.

E i tecnici? I più pagati sono Benitez (3,5 milioni netti dal Napoli) e Mazzarri (3,3 dall'Inter), seguiti da Garcia (2,8 dalla Roma) e Allegri (2,4 dalla Juve). I meno pagati sono invece Biselli (Cesena) e Corini (Chievo) con 400 mila euro a testa, mentre è di 1,5 milioni netti a stagione l'ingaggio del debuttante Inzaghi.

© Riproduzione Riservata

Commenti