Juventus v Real Madrid CF  - UEFA Champions League Semi Final
Calcio

Real Madrid - Juventus: precedenti, curiosità e statistiche

Mercoledì al Bernabeu le due squadre si affrontano per l'ottava volta in Spagna, ecco tutti i numeri della sfida che mette in palio la finale

Tutto è pronto per la semifinale di ritorno tra Real Madrid e Juventus, mercoledì 13 maggio alle 20,45. I precedenti tra le due squadre al Bernabeu non hanno mai visto la X al fischio finale: 5 vittorie iberiche e 2 bianconere.

Sono 30 invece i trascorsi tra Real e formazioni italiane in Spagna inclusi i 7 contro la Juventus: in bilancio 22 vittorie delle merengues, 2 pareggi e 6 successi delle nostre rappresentanti. La Juventus è alla 26ma trasferta in Spagna con un bilancio di 5 vittorie, 4 pareggi e 16 sconfitte e ha vinto solo 2 delle ultime 20 trasferte in terra iberica. 

Il Real, che festeggerà il record di Iker Casillas che gioca la sua partita numero 150 in Champions, segna in casa nelle coppe europee da 23 partite di fila per un totale di 69 reti realizzate con una media di 3 a partita. L'ultimo digiuno risale al 27 aprile 2011 in Real-Barcellona 0-2 di Champions League. Il Real Madrid è partito per 7 volte da un 1-2 esterno all'andata nelle coppe europee: in 5 casi è stato promosso, in 2 eliminato. I blancos sono stati eliminati in semifinale nelle ultime tre occasioni in cui ha fronteggiato un'avversaria italiana nelle coppe: contro il Milan nella coppa dei campioni 1988/1989, contro il Torino nella coppa Uefa 1991/1992 e contro la Juventus nella Champions League 2002/2003. 

Il 47% delle squadre che hanno vinto l'andata di una sfida a eliminazione diretta della Champions League per 2-1 hanno poi passato il turno: in totale 9 squadre su 19. La Juventus è sempre stata promossa nei 5 precedenti di classiche coppe europee in cui è partita dal vantaggio per 2-1 in casa nella gara di andata: i riferimenti sono alla coppa delle Fiere 1963/64, coppa Uefa 1989/90 e 1992/93, Champions League 1998/99 e in questa edizione contro il Borussia Dortmund.

Dirige l'arbitro svedese Eriksson, classe 1974, internazionale dal 2002. Il Real ha sempre vinto nei 2 precedenti con lui: 3-0 in casa sullo Zenit nella Champions 2008/09 e 4-1 ad Amsterdam sull'Ajax nella Champions 2012/13. La Juventus ha identico bilancio, con 2 vittorie a spese di Shakhtar (1-0 esterno nella Champions 2012/13) e Copenaghen (3-1 allo Stadium nella Champions 2013/14). In assoluto, inclusi i 2 incroci con il Real e con la Juventus, Eriksson - nelle coppe europee - vanta 14 precedenti con club iberici (bilancio: 8 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte) e 10 con quelli italiani (score: 4 vittorie, 5 pareggi, 1 sola sconfitta). 

© Riproduzione Riservata

Commenti