Getty Images for Playboy
Società

Playboy Mansion, venduta la dimora di Hugh Hefner

A comprarla un ricco imprenditore americano di 32 anni

Quante ne ha viste la Playboy Mansion. Feste, belle donne, eventi di ogni tipo, balli e fiumi di champagne.

Il tutto incorniciato da cascatelle artificiali e pavoni bianchi, saloni da ballo e meandri dove avveniva di tutto e di più con la precisa volontà di infrangere regole, divertirsi e giocare tra glamour ed erotismo per precisa volontà del padrone di casa, Hugh Hefner.

Ora è definitivamente calato il sipario sulla grande dimora chiamata Playboy Mansion, ma che in realtà porta il nome di Holmby Hills e si trova a Los Angeles. Hefner, a 90 anni, ha venduto tutto.

L'acquirente, per una cifra top secret, è stato Daren Metropoulos, 32 anni, miliardario e figlio dell'imprenditore USA Dean Metropoulos. Daren era un habituè della Maison di Playboy e Hefner ha comunque mantenuto il diritto a risiedere nella villa di 29 camere fino alla sua morte. Il prezzo stimato è di circa 200 milioni di dollari. Hefner aveva messo in vendita la sua residenza a gennaio

Si dice che nel periodo della grande Hollywood le star del jetset per sfuggire alla censura e all'imbarazzo entrassero nella Playboy Mansion tramite ingressi sotterranei e che vip del calibro di Leonardo Di Caprio (che proprio a casa Hefner ha iniziato la liason con Rihanna) passino ancora utilizzando i vecchi tunnel. Non si sa che progetti abbia Metropoulos per la dimora, ma di certo con la vendita cala il sipario su una ricca pagina della storia del costume mondiale.

Ti potrebbe piacere anche