Life

Le 6 cose da fare e da evitare all’Oktoberfest

Ecco qualche dritta per partecipare (e ripartire indenni) al Festival della birra più famoso del mondo

oktoberfest

Silvia Malnati

-

Si è aperta il 20 settembre la 181esima edizione del più famoso e frequentato festival della birra, l’Oktoberfest di Monaco di Baviera. Come ogni anno, l’evento richiama circa sei milioni di visitatori da tutto il mondo (pare che faccia molta presa su cinesi e coreani, che si vedono spesso sfilare tra i tavoli vestiti da bavaresi), tra esperti intenditori e comuni “tracannatori” di birra. Ma ci sono dei consigli che qualunque visitatore dovrebbe tenere a mente per evitare figuracce e vivere serenamente questi giorni di festa.

Da non fare:

1. Abbandonare il tavolo
Una volta che siete entrati nei capannoni e avete miracolosamente trovato posto, pensateci molto bene prima di uscire a fumare o per andare in bagno. Lasciate sempre qualcuno dei vostri amici al tavolo, altrimenti quando ritornerete ad aspettarvi ci sarà un gruppo di minacciosi estranei poco disponibili che vi saluterà con il proverbio “Chi va via perde il posto all’osteria”.

2. Attaccare briga
Quando il tasso alcolico nel sangue dei presenti raggiunge livelli da capogiro, spesso capita che sia difficile contenere l’euforia e che scappi qualche battuta di troppo. Evitate quindi di istigare il vostro vicino di tavolo teutonico vestito da bavarese: anche se non li vedete, ci sono centinaia di poliziotti pronti a dirimere un’eventuale lite (si dice non abbiano le mani da fata).

3. Scappare col malloppo (il boccale)
Il boccale da un litro di birra è un bellissimo oggetto, ma non si tratta di un souvenir da portare a casa come trofeo di battaglia. E poi non si presta neppure tanto a essere trafugato: dove pensate di nasconderlo per portalo via inosservati, tenendo conto che anche è vietato portare zaini nei capannoni?

Da fare:

1. Prenotare un tavolo
Trovare posto nei capannoni la sera è quasi impossibile, a meno che non abbiate prenotato in anticipo. Se non ci siete riusciti, dividevi se siete un gruppo, cercate un tavolo con persone dall’aspetto amichevole e attaccate bottone con molta simpatia: a quel punto, non potranno rispondere di no se chiedete di unirvi a loro.

2. Imparare le canzoni bavaresi
All’Oktoberfest il silenzio è uno sconosciuto: dalle 9 alle 23 centinaia di canzoni in tedesco vi martelleranno le orecchie, dalle più tipiche ballate bavaresi, ai successi teutonici passati alla storia (come Der Kommissar di Falco). Imparare almeno quelle tradizionali e cantarle in tedesco maccheronico è un’ottima arma per fare conoscenze e fraternizzare con i tavoli vicini.

3. Vestitevi con abiti tradizionali
Se volete approfittare dell’atmosfera di rinascimento teutonico e sentirvi un po’ più tedeschi per sfuggire almeno per qualche ora dal tormentone della crisi del debito pubblico italiano, un modo c’è: vestitevi con gli abiti tipici, bevete tantissimo e urlate “Prost!” al posto di “Cin cin”.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Monaco 1860: maglia speciale per l'Oktoberfest

I "cugini poveri" del Bayern si fanno notare per una simpatica iniziativa in occasione della celeberrima festa della birra in Baviera

L'Oktoberfest 2014 nelle foto più belle

Da Monaco di Baviera, immagini dalla 181esima edizione della grande festa della birra

Commenti