2017, i desideri degli italiani

"Godersi la vita" è la parola d'ordine. Da dimenticare del 2016, invece, Fertily Day, Pokémon e Trump

Eleonora Lorusso

-
 

Con l'inizio del nuovo anno ecco anche il momento dei buoni propositi. Se qualcuno si cimenta (puntuale) con la sfida con la dieta, il desiderio più comune tra gli italiani è "godersi la vita". Come? Concedendosi più tempo, magari per qualche viaggio o per esaudire qualche piccolo desiderio che si culla da tempo. Al secondo posto si trova, invece, la realizzazione in carriera, indicata come obiettivo del 2017 soltanto dal 13,4% degli intervistati, nell'ambito di una ricerca a cura di Groupon. Al terzo posto si trova poi uno dei desideri evergreen, ovvero il classico "mollo tutto e me ne vado": l'11,7% degli italiani ha infatti indicato come sogno quello di andare a Cuba e vivere di sola pesca e sole.

Ma non tutti pensano soltanto ai piaceri della vita: c'è una fetta di popolazione che invece quest'anno ha deciso di impegnarsi a metter su famiglia. Si tratta solo di 6 italiani su 10, seguiti da 5,8% di intervistati che invece punta a replicare e confermare gli obiettivi del 2016. A chiudere la Top 7 dei desideri per il 2017 ecco poi un vecchio classico: comprare casa (3%).

Ma cosa ha lasciato il 2016?
Tra i ricordi più belli dell'anno concluso da poco, si trovano i lunghi ponti festivi di cui si è potuto godere, a riprova che la voglia di tempo libero non tramonta mai (54%). Nel cuore degli italiani sono rimasti poi l'immagine e l'esempio di Bebe Vio, la campionessa paralimpica di scherma, il suo sorriso e le campagne di cui è stata testimonial (19%). Al terzo posto torna qualcosa che ha a che fare con i "piaceri" della vita, come quello di godersi le serie tv e i programmi offerti da Netflix (18%).

Cosa dimenticare?
Tra ciò che si vorrebbe dimentica del 2016 ecco invece il Fertily Day, una campagna che per il 22,7% di utenti di Groupon è stata un fallimento. Da cancellare anche il "tormentone" dei Pokémon (22,6%) e la vittoria di Donald Trump, 45esimo Presidente statunitense (15,9%).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Viaggi 2017, le mete preferite dai millennial

A sorpresa in vetta alla classifica mancano le grandi metropoli. C'è però l'Italia

Viaggi, la mappa degli slogan turistici nel mondo

Dopo lo slogan "smart" di Helsinki, ecco quelli scelti dagli altri Paesi

Contro la frustrazione un viale chiamato desiderio

Con questa abitudine frustrante di fare progetti, a volte si cade nell'equivoco di credere che si possa controllare qualcosa. Giusto le proprie urine si possono controllare, e a seconda della età, condizione della prostata e del pavimento pelvico, a volte nemmeno quelle.

I 10 buoni propositi per vivere bene il 2017

Se la parola d'ordine è serenità per ottenerla ci sono tante strade

Commenti