Società

Da Salman Khan a O.J. Simpson: i reati più gravi delle star

La vicenda che coinvolge la star di Bollywood è l'ultima di una lunga serie che ha come protagonisti le celebrities

Risse, droga, detenzione di armi ma anche tentati omicidi e stupri. Essere una celebrity non rende immuni i vip dal rischio di commettere reati e di pagare il proprio dazio alla giustizia. L'ultimo, in ordine di tempo, ad essere coinvolto in una brutta storia di cronaca è la star di Bollywood Salman Kham che ora rischia di dover scontare 10 anni di carcere per aver  ucciso un uomo in un incidente stradale. Non è certo la prima volta che una star finisce dalle stella alle stalle: da O.J. Simpson a Mike Tyson, da Oscar Pistorius a Paolo Calissano sono tante le celebrities che dalla sera alla mattina hanno perso tutto e sono finiti in prigione: spesso per pochi mesi, altre volte per reati più gravi

Gettyimages

Tra i casi che avevano fatto più scalpore, intorno alla metà degli anni '90 c'è stato quello di Hugh Grant che, all'apice del suo successo, si fece beccare a Los Angeles in compagnia della prostituta, Divine Brown. Finì in carcere per 23 giorni in California. Un brutto colpo all’immagine del celebre attore dagli occhi blu che gli costò anche la rottura con la sua storica compagna. Una condanna di poco conto se confrontata con quella dei suoi "illustri" colleghi, ma nel 1995 la notizia fece il giro del mondo e la foto segnaletica di Grant andò a sostituirsi, nell'immaginario collettivo, a quella dell'attore acqua e sapone che piaceva a mamme e figlie

Ti potrebbe piacere anche

I più letti