Santiago: "Traccia per traccia vi racconto il mio nuovo album"
Santiago: "Traccia per traccia vi racconto il mio nuovo album"
Musica

Santiago: "Traccia per traccia vi racconto il mio nuovo album"

"Diamante" è il nuovo album del rapper brindisino che presenta in contemporanea il video "L'antidoto e il veleno"

Esce oggi “Diamante”,il nuovo album di Santiago, artista brindisino che torna a due anni di distanza dal suo primo lavoro ufficiale “Ghiaccio E Magma”. Un tributo all'amore e ai tanti cantautori che hanno influenzato la crescita artistica del rapper, da Battiato a De Gregori passando per Fabrizio De Andrè. "L' amore è un Diamante…" Il mio nuovo album inizia con questa frase. E' un concetto complicato da esprimere a parole anche perché racchiude parecchi significati. Per esempio ho pensato a un diamante nel suo stato grezzo, opaco e ancora privo del suo reale valore, affidato alla maestria di chi lo intaglierà e porterà quel diamante all'apice del suo splendore"spiega Santiago. Le strumentali sono prodotte dai Retrohandz, ad eccezione di "Accanto a te sarei" realizzata da Big Fish. "C'è una frase contenuta in una delle canzoni che dice: "parlerò dell'amore assoluto che ricopre distanze infinite… anche poi dell'amore perduto che muto separa una vita in due vite. Ho iniziato a scrivere il mio nuovo album con l'intento di stupire chi l'avrebbe ascoltato… alla fine mi sono ritrovato stupito in prima persona del risultato finale, è il prodotto che ho sempre sognato di realizzare." Un album totalemtne autoprodotto che contiene 11 tracce: abbiamo sviscerato brano per brano insieme all'artista per meglio comprendere messaggi e significati...

1) Diamante "Ho scelto una intro strumentale per la title track perché ho la convinzione che una sola canzone non possa racchiudere l'intero concept di un disco. E' una strumentale che immerge l'ascoltatore nell'atmosfera dell'album, dando un antipasto di quello che successivamente andrà ad ascoltare. "L'amore è un diamante" è il concetto portante dell'album ed era fondamentale per me esprimerlo fin dall'inizio, come fin dall'inizio ho voluto trasmettere che è cambiato molto nella mia musica negli ultimi due anni."

2) Amarcord "Il tema della canzone sono i ricordi: sono descritti alcuni flashback della mia vita, momenti che in un modo o nell'altro sono stati significativi per la mia crescita, dall'infanzia ad oggi. Ho scritto "Amarcord" con l'intento di dare all'ascoltatore un quadro più preciso possibile del mio carattere attraverso reazioni, sensazioni e riflessioni. Il pezzo è suddiviso in due parti: nella prima, tranquilla e spensierata, descrivo i ricordi più leggeri; nella seconda, intensa e riflessiva, descrivo alcuni momenti delicati della mia vita, quelli più difficili da superare o dimenticare col tempo."

3) Come Un Respiro Dopo L'Apnea "E' uno dei primi pezzi che ho scritto per "Diamante". Dopo averlo registrato mi sono reso conto che qualcosa nella mia musica stava cambiando: ho avvertito immediatamente qualcosa di diverso, e nonostante le strofe siano riconducibili a quelle realizzate in passato, ho percepito fin da subito un'intensità diversa, più reale. E' dopo aver concepito il ritornello che mi sono davvero reso conto di aver intrapreso una nuova strada. La canzone parla del controsenso e dell'incoerenza che spesso ci caratterizza, del bisogno intrinseco di non sentirci diversi dagli altri, ma anche del rifiuto del pensiero che in fondo siamo tutti uguali. E' una riflessione su quanto la prospettiva delle cose possa cambiare a seconda del contesto che si vive."

4) Rondine "Questa è la canzone che ho scritto per tornare a casa tutte le volte che non è possibile farlo. Le tipiche sonorità della mia terra e un testo che ne descrive pregi e difetti in maniera estremamente coinvolta, proiettano subito l'ascoltatore in quella dimensione. E' una canzone d'amore/odio, viscerale, di ribellione e appartenenza nello stesso momento, perché non ho descritto un luogo ma la sensazione che si prova vivendoci. Il fatto che l'abbia scritta qualche mese prima di andare via dalla mia terra mi fa riflettere su quanto sia reale e sentito quello che ho potuto comunicare."

5) Chi E' La Nuova Superstar "E' la traccia più spensierata del disco, ma questo non deve far pensare che l'argomento trattato sia meno profondo degli altri. In questo pezzo parlo di quanto ormai l'immagine conti più di qualsiasi altra cosa, descrivendo il tutto dalla prospettiva molte volte esaltata ed esagitata dei fan. Già il titolo fa capire come il tutto venga trattato in maniera ironica, ma allo stesso tempo fornisce importanti spunti di riflessione legati all'ossessione di apparire che sempre più persone hanno. Amo il reggae e la sua cultura, di conseguenza non mi sono lasciato scappare l'opportunità d'inserire nel disco un pezzo che avesse queste sonorità e che mi desse modo di esprimermi attraverso un genere con cui non mi ero mai cimentato. Il risultato è un mix di reggae, pop e rap che dà una ventata di freschezza in un album che segue tutt'altro andamento."

6) Spartacus "Se due anni fa mi avessero fatto ascoltare questa traccia dicendomi che sarebbe stata un mia canzone non ci avrei mai creduto. Considero Spartacus la scelta più estrema che c'è all'interno del disco, il picco più alto che ha toccato la mia esigenza di sperimentazione. Ascoltando quello che ho prodotto in passato non si direbbe, ma l'approccio con queste sonorità è stato molto naturale. Una volta compreso il mood che avrebbe avuto il pezzo, ho deciso di scrivere un testo che potesse sposarsi perfettamente con un'atmosfera musicale quasi apocalittica e surreale. La canzone parla di quanto il sistema in cui viviamo spesso ci renda succubi di noi stessi, schiavi dei rapporti, delle reazioni e delle parole altrui. E' il grido disperato di chi ha un'estrema esigenza di ribellarsi ma non ne ha il coraggio."

7) Accanto A Te Sarei "Descrive un momento particolarmente delicato tra un uomo e una donna. Tante persone mi chiedono il perché io non scriva canzoni d'amore incondizionato, quasi sdolcinato, una delle classiche canzoni d'amore appunto. Ho sempre pensato che non ha alcun senso descrivere qualcosa di bello, proprio perché brilla di luce propria ed è oggettivamente così. Trovo molto più affascinante descrivere le situazioni di difficoltà, quelle che molto spesso hanno tante sfaccettature e diverse prospettive. Così, quando ho deciso di scrivere l'ennesima canzone d'amore di questo disco, l'ho fatto descrivendo una situazione molto pesante, quasi sul punto di rottura. Volevo descrivere sensazioni forti, quelle che vengono fuori quando non c'è più la possibilità di recuperare."

8) Placebo (feat. Primo) "In questo pezzo è racchiusa tutta la rabbia e l'aggressività che volutamente manca nel resto dell'album. Non potevo non farmi affiancare da un grande rapper come Primo Brown che della rabbia, quella costruttiva, ha fatto la sua bandiera per anni. Placebo parla d'illusioni, di chi vuole farti credere che non c'è mai fine al peggio e che la cosa più giusta da fare è accontentarsi. Sono dell'idea che nessuno possa o debba dirci come andranno le cose, siamo solo noi stessi che dobbiamo dare il massimo per costruire il nostro cammino come desideriamo. E' una canzone di protesta, un'esortazione a tenere sempre in pugno la situazione, a non rifare gli stessi errori e a tenere gli occhi costantemente aperti."

9) Sotto La Pelle "E' la canzone che più di tutte le altre fonde alla perfezione l'essenza di "Diamante" con ciò che ho espresso fino a "Ghiaccio & Magma". Strofe crude, puramente rap, si fondono con un ritornello estremamente melodico e con un particolarissimo arrangiamento. Il pezzo descrive una parte fondamentale del mio carattere come se fosse un'entità distinta, una persona reale con cui poter parlare. La descrivo come un mostro, una presenza silenziosa e criptica che appare solo nel momento del bisogno e che sfugge al mio controllo."

10) L'Antidoto E Il Veleno "Questa canzone tratta un argomento molto importante per me: parla di tutte le volte in cui non riusciamo a comprendere che la soluzione di un nostro problema è celata nel problema stesso. Cerco di far capire, attraverso la mia visione, quanto molto spesso quello che stiamo cercando è proprio sotto i nostri occhi. E' stata una delle ultime tracce che ho composto e registrato, una di quelle in cui si percepisce di più la mia necessità di approciarmi a nuove sonorità. Lo definisco un altro degli "esperimenti" contenuti in questo album."

11) Anni Luce (Parallele Forme D'Amore) "E' uno dei pezzi che mi da più soddisfazione ogni volta che lo riascolto. La base è incredibile. Il testo, nonostante sia il più corto del disco, trasmette davvero tanto. Forse mi affascina molto il fatto che usando così poche parole sia riuscito a dire molto di più che in testi articolati. La canzone parla d'amore, quell'amore molte volte irraggiungibile, sofferto, nascosto… il più intenso che si possa provare. Ho scelto il titolo "Anni luce" perché avevo in testa l'immagine di un eterno rincorrere il proprio amore senza mai riuscire a conquistarlo… ma anche il solo provarci è un modo per continuare a starsi il più vicino possibile."

I più letti