Lifestyle

Raffaello a Milano: La Madonna di Foligno

Sino al 12 gennaio 2014 in mostra a a Palazzo Marino il capolavoro proveniente dai Musei Vaticani

La Madonna di Foligno di Raffaello a Milano: si rinnova per il sesto anno consecutivo la tradizionale mostra ospitata dal Comune di Milano, che nella Sala Alessi di Palazzo Marino (sino al 12 gennaio 2014) esporrà per la prima volta un capolavoro proveniente dai Musei Vaticani. L’incontro con La Madonna di Foligno consentirà al pubblico di approfondire molti aspetti legati non solo al dipinto, alla sua tecnica esecutiva, alla sua conservazione, ma anche alla straordinaria personalità dell’artista che l’ha concepito e realizzato.

Protagonisti delle precedenti edizioni (anch'esse realizzate grazie ad ENI) sono stati i capolavori "La Conversione di Saulo" (proveniente dalla collezione Odescalchi) "San Giovanni Battista" di Leonardo da Vinci, "Donna allo specchio" di Tiziano (2010), "L’Adorazione dei pastori" e "San Giuseppe falegname" di Georges de La Tour (2011), " Amore e Psiche" di Antonio Canova e "Psyché et l’Amour" di Francois Gérard (provenienti dal museo del Louvre)
 

 Governatorato S.C.V. - Direzione dei Musei Vaticani

La Madonna col Bambino appare entro un grande nimbo dorato e circondata da una corona di cherubini che prendono la forma delle nuvole. In basso, da sinistra, sono raffigurati San Giovanni Battista, San Francesco d’Assisi, il committente e San Girolamo. Al centro un putto regge una tabula ansata senza alcuna scritta. Sullo sfondo un piccolo centro abitato e un elemento luminoso che cade su una singola casa hanno interessato a lungo gli studiosi che hanno tentato l’identificazione della località e hanno ipotizzato l’allusione a un fenomeno celeste.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti