Russia: il ministro dell'Economia Alexey Ulyukayev arrestato per corruzione
EPA/MAXIM SHIPENKOV
Russia: il ministro dell'Economia Alexey Ulyukayev arrestato per corruzione
News

Russia: il ministro dell'Economia Alexey Ulyukayev arrestato per corruzione

Sarebbe stato colto in fragrante nell'atto di accettare una tangente da due milioni di euro

Il ministro dell'Economia russo Alexey Ulyukayev "è stato arrestato quando è stato colto in flagrante mentre accettava una bustarella", del presunto ammontare di due milioni di euro: lo sostiene la portavoce del Comitato investigativo russo Svetlana Petrenko precisando che "il denaro era stato dato a Uliukaiev in un'operazione investigativa sotto la supervisione dei rappresentanti delle forze dell'ordine".

Uliukaiev è inoltre accusato di estorcere denaro ai dirigenti di Rosneft attraverso minacce. Secondo una fonte nelle forze dell'ordine sentita dall'agenzia Interfax, gli investigatori intercettavano le telefonate di Uliukaiev sin dalla scorsa estate e in alcune conversazioni telefoniche il ministro aveva minacciato i rappresentanti di Rosneft sulla questione della privatizzazione della Bashneft.

Il liberale Ulyukayev si opponeva inizialmente all'acquisto di oltre il 50% della Bashneft da parte di una società statale. Il 10 ottobre il governo russo ha confermato la sua decisione di vendere al gigante Rosneft (controllato dallo Stato) il 50,0755% delle azioni della società petrolifera Bashneft, cioè la quota di proprietà dello Stato che Mosca ha deciso di privatizzare, per quasi 330 miliardi di rubli, cioè circa 4,7 miliardi di euro. Un altro 25% di Bashneft appartiene al governo regionale della Bashkiria.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti