Politica

Prescrizione lunga, il ministro Orlando: "Ragionevolmente ottimisti"

Tra i temi caldi del ddl di riforma penale in discussione oggi al Senato, anche quello che riguarda la modifica dei termini di prescrizione dei reati

panoramaditalia-genova-orlando005

Redazione

-

Benché provvisoria è comunque un'intesa quella che è stata raggiunta da Ap e Pd sul testo che contiene l'allungamento dei termini di prescrizione dei reati.

Quest'oggi, la commissione Giustizia del Senato si pronuncerà con un voto e gli alleati di governo non dovrebbero far mancare il loro appoggio.

Al centro del provvedimento, c'è la proposta di modifica voluta dalla presidente della commissione Giustizia Donatella Ferranti che prevede un aumento dei tempi di prescrizione per i reati di corruzione.

"Siamo ragionevolmente ottimisti", ha dichiarato il ministro della Giustizia Andrea Orlando. "Utilizzando l'impianto del testo della Camera - ha aggiunto - si sta lavorando per rivedere complessivamente il meccanismo della prescrizione e per prevedere per i reati contro la pubblica amministrazione tempi allungati per la prescrizione in modo da rendere pressoché impossibile che i processi in questa materia possano finire nel nulla".

© Riproduzione Riservata

Commenti