Il mondo piange Nelson Mandela

Le reazioni all'annuncio della scomparsa di Madiba

L'omaggio a Nelson Mandela (Getty Imagines/Alexsander Joe)

Michele Zurleni

-

Quando se ne va uno dei grandi della storia, il mondo si ferma almeno un istante ad omaggiarlo. Per Nelson Mandela non poteva essere altrimenti. La sua carismatica figura è stata ricordata in tutti e cinque i continenti. Uno dei primi leader mondiali a prendere la parola è stato Barack Obama, il primo presidente nero degli Stati Uniti. Un breve discorso commosso, nella sala stampa della Casa Bianca. Ha citato le parole di Mandela: "Ho combattuto contro il dominio dei bianchi e ho combattuto contro il dominio dei neri. Ho amato l'ideale di una società democratica e libera in cui tutti possono vivere in armonia e con pari opportunità. E' un ideale per il quale spero di vivere e che spero di raggiungere. E se necessario è un ideale per cui sono pronto a morire". Per il presidente Usa, Nelson Mandela è stato un esempio senza il quale la sua storia, ma anche quella degli Usa (come quella del resto del mondo), sarebbe stata ben diversa. "E'stato uno degli uomini più coraggiosi e influenti che l'umanità abbia mai avuto" - ha aggiunto Obama

 

Dagli Stati Uniti, le reazioni sono state molte. Hanno parlato tutti gli ex presidenti. A New York e nelle altre grandi città, i grandi cartelloni elettronici nelle strade hanno dato all'unisono la notizia della scomparsa di Mandela. Le televisioni americane hanno interrotto i programmi per mandare in onda l'annuncio dato dal presidente sudafricano Jacob Zuma

 

Bill Clinton ha scritto su Twitter: "Non scorderò mai il mio amico Madiba". La Nasa per omaggiarlo ha diffuso un'immagine presa dal satellite del Sud Africa; Mike Tyson, ha messo una sua foto accanto a Mandela, fatta molti anni fa, e ha scritto: "Sono in Algeria, sul suolo africano. Una preghiera per la famiglia di Mandela". Guardate tutti i TWITTER DEI PERSONAGGI FAMOSI CHE HANNO VOLUTO OMAGGIARE NELSON MANDELA 

Le televisioni di tutto il mondo hanno mandato in onda ore e ore di programmi speciali in diretta appena avuto la notizia della morte. Decine di Interviste a persone che l'hanno conosciuto, a storici ed esperti che hanno inquadrato la sua figura nella storia. Tanti i collegamenti dal Sud Africa, dalle veglie di preghiera e da Soweto, lo storico ghetto nero, luogo simbolo dell'apartheid, dove la gente si è messa a ballare per le strade per ricordare Madiba

 

La Bbc ha iniziato una diretta non stop. GUARDA LA DIRETTA DELLA BBC

Molti gli omaggi anche in rete. Video e sonori sono stati postati per ricordare la sua figura. Ve ne proponiamo due. Un'intervista, forse veramente la prima di un giornalista occidentale a un giovane Nelson Mandela

 

E un video riferito al primo discorso, dopo la sua liberazione, nel febbraio del 1990

 
© Riproduzione Riservata

Commenti