News

Hong Kong, una vita in gabbia

Trenta euro al mese per affittare una prigione da cui nessuno riesce mai ad uscire

Nella metropoli più ricca dell'Asia sono più di centomila i poveri costretti a vivere in gabbia. Dimenticati dal governo e dai loro concittadini, continuano a svolgere con tenacia e passione i mestieri più umili nell'illusione di riuscire, un giorno, ad offrire un futuro migliore a loro stessi e alle famiglie. 

Daniel Berehulak/Getty Images

Ad Hong Kong, una delle metropoli più ricche del pianeta, più di centomila persone vivono in gabbia. Sì, proprio in una gabbia. Grande sì e no qualche metro quadrato, in cui queste persone devono ovviamente trovare anche lo spazio per conservare tutti i loro averi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti