Esteri

Brasile: la Camera dà il via libera al processo di impeachment della Rousseff

Se la decisione passerà anche in Senato, la Presidente verrà sollevata dall'incarico in attesa della sentenza definitiva

dilma-rousseff

Redazione

-

Una commissione parlamentare brasiliana ha raccomandato di aprire il processo per la destituzione della presidente Dilma Rousseff, una decisione che dovrà essere ratificata dalla Camera dei deputati nei prossimi giorni.

Il "via libera" e' stato approvato con 38 voti a favore e 27 contrari, dopo dieci giorni di dibattito che hanno visto fronteggiarsi in maniera virulenta avversari e sostenitori del capo dello Stato, ormai in caduta libera di popolarità a meno di due anni dopo la sua rielezione.

Se la Camera dei deputati convalida la decisione con una maggioranza di due terzi, e successivamente la ratifica anche il senato, Rousseff sarà sollevata dal suo incarico per un termine massimo di 180 giorni, in attesa che la "camera alta" dia la sua sentenza definitiva. E il vicepresidente centrista, Michel Temer, diventato il suo principale rivale, la sostituirà fino alla fine del suo mandato nel 2018. (AGI)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il Brasile sceglie ancora Dilma Rousseff

Confermata presidente la leader del partito dei lavoratori con il 51,64% dei voti. Mano tesa allo sconfitto Aécio Neves

Brasile: Dilma Rousseff sempre più a rischio impeachment

L'uscita dal Governo dei centristi del Pmdb complica la posizione della presidente, costretta ad annullare una visita da Obama

Commenti